Coppe Eto’o non ha PAURA: “Messi è il DIO del calcio, ma noi...

Eto’o non ha PAURA: “Messi è il DIO del calcio, ma noi siamo PRONTI per il sogno”

567

Ottimo periodo di forma per il camerunense.

 

Eto'oSmaltita la stanchezza della Coppa d’Africa e qualche panchina, dalla sconfitta di Catania l’Inter ha riavuto il vero Samuel Eto’o. Dieci partite giocate su un totale di 11, sei gol segnati nel giro di un mese. Una media gol (0.60) che ricorda molto quella delle stagioni precedenti con la maglia del Barcellona. Il rendimento del camerunense in questa fase della stagione è costante da sempre: anche nel 2002-2003, con la maglia del mise a segno 11 reti tra aprile e giugno. La rinascita di Eto’o fa bene al giocatore e fa bene anche all’Inter, che deve fare i conti con un po’ di naturale stanchezza del Principe Milito, che sta tirando la carretta da un’intera stagione. Nessun problema per Samuel nel prendere per mano la squadra in questa fase cruciale.

“In questo periodo mi sento veramente bene, sono disposto a correre per tutti. Non dico che sono al massimo perchè secondo me c’è sempre qualcosa che è possibile migliorare, il massimo non esiste. Il Barcellona? Se ci fosse un dio nel calcio in questo momento il nome non potrebbe essere che quello di Messi, così come è impossibile non affermare che la squadra migliore del mondo in questo momento è il Barcellona. Nel calcio però è anche vero che tutto può succedere. Noi vogliamo far avverare questo sogno, vogliamo avere il diritto di sognare”.

Sulla sua posizione in campo: “All’inizio ho avuto qualche difficoltà, non è affatto facile adattarsi ad una nuova posizione in campo come quella del rombo. Adesso però attacchiamo sempre come minimo in quattro e le cose vanno meglio”. Dopo martedì potrebbero essere ancora migliori… Maiorca

 

Fonte: Goal.com

Booking.com