Europei 2020 Europei 2020, Italia-Grecia: Mancini a caccia della matematica qualificazione

Europei 2020, Italia-Grecia: Mancini a caccia della matematica qualificazione

Italia-GreciaEuropei 2020, Italia-Grecia: Mancini a caccia della matematica qualificazione. Sei vittorie per l’Italia di Roberto Mancini e contro la Grecia all’Olimpico c’è la possibilità di conquistare con tre turni d’anticipo la qualificazione per i prossimi Europei 2020.

Europei 2020, Italia-Grecia: Mancini a caccia della matematica qualificazione. Rispetto all’ultima partita giocata contro la Finlandia l’8 settembre, dovrebbe essere confermata la coppia di centrali Bonucci-Acerbi. Cambio invece sulle fasce con il nerazzurro Danilo D’Ambrosio e Spinazzola a prendere il posto di Emerson Palmieri e Izzo. A centrocampo Barella preferito a Bernardeschi e la conferma di Jorginho con la novità Verratti. In attacco Immobile e Chiesa  con Insigne che potrebbe tornare dal primo minuto.

“Il dubbio di formazione è tra Bernardeschi e Chiesa”. A poche ore da Italia-Grecia, sfida che potrebbe consegnare agli azzurri il pass per Euro 2020, Roberto Mancini corregge ciò che aveva affermato ieri in conferenza, quando aveva parlato di ballottaggio tra il jolly della Juventus e Nicolò Barella, con l’interista che a questo punto è praticamente certo di un posto nell’undici titolare. Che poi concentra la sua attenzione sul gioco che ha cercato di dare alla sua squadra: “Noi volevamo fare qualcosa di diverso, è chiaro che vorremmo vincere: è quello l’obiettivo. L’Italia ha vinto 4 Mondiali con un gioco importante, diverso, e alla fine conta vincere. Per noi è importante aver dato un’identità, la squadra fa la fase offensiva e si difende abbastanza bene. Dobbiamo migliorare, abbiamo circa un anno prima dell’Europeo”.

È stata la sorpresa in negativo del Girone J. Solo una vittoria,  due pareggi e tre sconfitte per la Grecia fin qui che nell’ultima partita ha regalato il primo punto delle Qualificazioni al Liechtenstein. Mancheranno i due difensori centrali Manolas e Papastathopoulos. Due assenze pesanti ma come detto dal Ct greco in conferenza stampa necessarie per studiare altri giocatori visto ormai l’obiettivo quasi irraggiungibile di una qualificazione ai prossimi europei. All’Olimpico di Roma la Grecia dovrebbe schierare un 4-4-1-1 con davanti la giovane coppia Koulouris, ventitreenne del Tolosa autore di quattro gol in nove partite e Vrousai, ventunenne della squadra olandese Willem II.

QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020, ITALIA-GRECIA, 12 OTTOBRE 2019, ORE 20:45

ITALIA (4-3-3) TITOLARI: Donnarumma – D’Ambrosio – Bonucci – Acerbi – Spinazzola – Barella – Jorginho – Verratti – Chiesa – Immobile – Insigne. ALLENATORE: Roberto Mancini.

GRECIA (4-4-1-1) TITOLARI: Vlahodimos – Bakakis – Siovas – Lambropoulos – Stafylidis – Mantalos – Zeca – Kourbelis – Donis – Vrousai – Koulouris. ALLENATORE: Johannes Nicolaas Van’t Schip.

Fonte: Sky

Booking.com