Calcio Italiano Lega Pro Unica Lega Pro, il Benevento perde il comando e l’imbattibilità esterna: Ko a...

Lega Pro, il Benevento perde il comando e l’imbattibilità esterna: Ko a Salerno

Lega Pro UnicaLega Pro, il Benevento perde il comando e l’imbattibilità esterna: Ko a Salerno. La Salernitana sale al comando nel girone C della Lega Pro: all’Arechi i granata hanno vinto il derby con la capolista Benevento e sono riusciti a scavalcare in classifica i sanniti prevalendo per 2-0.

Lega Pro, il Benevento perde il comando e l’imbattibilità esterna: Ko a Salerno. Il Benevento di Fabio Brini in un colpo solo perde il comando della classifica e l’imbattibilità esterna. Festa grande per i circa diciannovemila tifosi salernitani presenti all’Arechi, e delusione per i duemila tifosi sanniti. Partita correttissima in campo, ben diretta dall’arbitro Serra di Torino.
Primo tempo a grande ritmo: il Benevento  nei primi venti minuti fa la partita con continui cambi di gioco e la Salernitana imposta sulle ripartenze situazioni di contropiede. La prima conclusione si registra da parte di Colombo e parata di Pane, al 27′ occasionissima per il Benevento che potrebbe cambiare già il volto del match: Campagnacci  approfitta di un errore di Tuia e tira da dentro area a colpo sicuro,  ma Gori, ex di turno, si salva di piede. Nel finale di primo tempo crescono i granata e a pochi minuti dall’intervallo c’è una conclusione di testa di Mendicino con Pane che si supera. In apertura di secondo tempo la rete del vantaggio della Salernitana: il Benevento perde palla in fase di attacco e Nalini  serve al centro un pallone a  Gabionetta che conclude di destroalle spalle dell’incolpevole Pane. La reazione del Benevento è immediata e su una conclusione da due passi di Eusepi è fondamentale Tuia nel togliere il pallone dalla propria porta. Gabionetta va vicino al raddoppio ma Pane si salva  in angolo alla sua destra. Al 64′ l’arbitro Serra decreta il rigore per fallo decisamente incomprensile in area di Scognamiglio su Colombo: Calil non sbaglia e mette il risultato in freezer. La Salernitana nella fase finale si difende bene su ogni minimo attacco del Benevento ed il risultato non cambia fino al triplice fischio. Salernitana prima in classifica ed è attesa all’impegno del turno infrasettimanale di mercoledì 11 marzo a Lecce, mentre il Benevento dovrà riscattarsi immediatamente nel derby casalingo con l’Aversa Normanna.

SALERNITANA-BENEVENTO: 2-0. MARCATORI: 50′ Gabionetta –  65′ rigore Calil.

SALERNITANA: Gori – Colombo – Franco – Moro – Lanzaro – Tuia –  Nalini –  Favasuli –  Calil –  Gabionetta –  (73′ Perrulli 6,5) – Mendicino (86′ Bovo). ALLENATORE: Leonardo Menichini.

BENEVENTO: Pane –  Pezzi –  Som –  Agyei –  Lucioni –  Scognamiglio –  Campagnacci –  D’Agostino (72′ Kanouté) – Eusepi –  Mazzeo (60′ Marotta) – Alfageme (60′ Melara). ALLENATORE: Fabio Brini.
ARBITRO: Serra di Torino.   AMMONITI:  Agyei (BN) – Scognamiglio (BN) – Marotta (BN).

Booking.com