Calcio Italiano Serie A ok allenamenti individuali ma Conte il 6 maggio dirà stop...

Serie A ok allenamenti individuali ma Conte il 6 maggio dirà stop al campionato

Il Premier Giuseppe ConteSerie A ok allenamenti individuali ma Conte il 6 maggio dirà stop al campionato. I club di Serie A possono tornare ad allenarsi in aree private in attesa delle notizie del Premier Conte che si esprimerà mercoledì 6 maggio. Germania, Bundesliga, ed Inghilterra, Premier League, hanno già deciso ci continuare i campionati.

Serie A ok allenamenti individuali ma Conte il 6 maggio dirà stop al campionato. La notizia arriva direttamente da una circolare inviata oggi dal Viminale ai prefetti sulle prescrizioni in vigore – riporta Repubblica.it – da domani fino a domenica 17 maggio: “È consentita, anche agli atleti e non, di discipline non individuali, come a ogni cittadino, l’attività sportiva individuale, in aree pubbliche o private, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri e rispettando il divieto di ogni forma di assembramento” si legge nella nota. Si apre così alla ripresa degli allenamenti per le squadre.

Serie A ok allenamenti individuali ma Conte il 6 maggio dirà stop al campionato. Tante Regioni (Lazio, Campania, Emilia-Romagna e Sardegna) hanno forzato la mano e hanno consentito ai club appartenenti al proprio territorio di riaprire i centri sportivi e consentire almeno gli allenamenti individuali, rispettando tutte le norme per la sicurezza. Ma, stando a quanto riferito da La Repubblica, la Serie A resta più in bilico che mai. La palla, adesso, è nelle mani del Governo. Il premier Giuseppe Conte – si legge – mercoledì potrebbe seguire il modello francese (Ligue 1 stoppata definitivamente) e annunciare la chiusura del campionato. Ma i club di Serie A si aggrappano alla scia di Premier League e Bundesliga, che hanno votato per una ripartenza.

Serie A ok allenamenti individuali ma Conte il 6 maggio dirà stop al campionato. Il ministro tedesco dell’Interno con delega allo Sport, Horst Seehofer, ha dichiarato in un’intervista alla Bild di essere favorevole alla ripresa del campionato di calcio in maggio. “Mi pare plausibile il calendario che propone la lega tedesca del calcio e appoggio una ripresa in maggio. Nessun privilegio, però, sarà riservato ai giocatori: in caso di positività, restano rischi per calendario e classifiche”. Mercoledì 6 maggio ci sarà una riunione in cui verrà presa una decisione sull’argomento.

In Inghilterra si continua a discutere della possibile ripartenza della Premier League. Le società meno ricche vorrebbero stoppare la stagione, a differenza delle società più ricche. L’argomentazione sarebbe quella che riprendere in campi neutri e a porte chiuse potrebbe danneggiare l’integrità della competizione.

Fonte: fcinternews

Booking.com