Calcio Italiano Stop a Mannini, si ferma la Serie A. E’ giusto?

Stop a Mannini, si ferma la Serie A. E’ giusto?

585

L’esterno del Napoli e Possanzini sono stati fermati un anno dal Tas per aver ritardato di 25 minuti un controllo antidoping.
manniniSciopero del pallone. Stop della Serie A. Chi può citare un simile episodio nella propria esistenza avvalendosi della propria memoria calcistica? L’ultima volta che andò in scena una protesta di questo genere era il 17 marzo 1996. Allora c’erano in ballo  il voto di categoria, la sentenza Bosman e il fondo di garanzia. Oggi i motivi sono legati alla squalifica di un anno inflitta a Mannini (Napoli) e Possanzini (Brescia) dal Tas.
La decisione è attesa nelle prossime ore. L’esterno del Napoli e l’attaccante del Brescia sono stati fermati dal Tas per aver ritardato un controllo antidoping. Il Coni li aveva condannati a 15 giorni, ma la Wada, l’agenzia antidoping mondiale, aveva fatto ricorso. “Siamo amareggiati noi ma anche il calcio italiano. E’ una sconfitta della Figc, la Wada così ha voluto dimostrare che il nostro calcio non vale nulla”, ha dichiarato Giorgio de Giorgis, agente di Possanzini.
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, mentre si prepara il ricorso alla magistratura svizzera, è intervenuto durante una trasmissione radiofonica di ‘Radio Marte’ sulla sentenza: “La squalifica di Mannini ci duole: dispiace soprattutto per il ragazzo che si è dimostrato un gran professionista. Dico però a Daniele di non abbattersi, un professionista deve saper reagire. Mannini resterà ovviamente nel Napoli a lungo, un anno passa in fretta. Temendo questa sentenza abbiamo accelerato la trattativa per Datolo, che è un nostro giocatore a meno che non dirottino l’aereo. Scherzi a parte, Datolo ci darà una mano, perché sa giocare a sinistra e da mezzo sinistro, ma anche a destra”.

La vicenda è riferita alla partita fra Brescia e Chievo del 1° dicembre 2007, quando Mannini militava ancora nella formazione lombarda. E’ una condanna, in Italia, che fa sensazione vista che è stata inflitta per aver indugiato 25 minuti rispetto al tempo stabilito.


Fonte: Sport.Alice

Booking.com