Calcio Mercato AGENTE IBRA: “ZLATAN RIMANE, PER ORA…MAXWELL VIA”.

AGENTE IBRA: “ZLATAN RIMANE, PER ORA…MAXWELL VIA”.

411

Il procuratore dello svedese dell’Inter ha smentito tutte le voci di mercato che davano Ibrahimovic verso Barcellona

 

IbrahimovicIbrahimovic via da Milano? Sì, forse va a vivere verso il lago di Como, perchè nel centro di Milano c’è poco spazio per fare giocare i bambini…”. Con una battuta l’agente dello svedese, Mino Raiola, smentisce le voci degli ultimi giorni riguardo ad un’insofferenza di Ibrahimovic dopo l’uscita dalla Champions League e di un interessamento del Barcellona. Continua Raiola: “Per ora Ibrahimovic non se ne va – dice a ‘Radio Radio Tv’ -. A meno che Moratti non decida di venderlo, sennò bisogna aspettare la scadenza del contratto, che dura altri quattro anni e noi per ora lo rispettiamo. Non ci sono problemi”. Le voci di mercato si erano scatenate dopo quel “vediamo” detto da Ibrahimovic a ‘Sky’ rispondendo ad una domanda sulla prossima Champions League: “Lui voleva dire che prima c’è da vincere lo scudetto e la Coppa Italia e poi si penserà alla prossima Champions. Certo che ha il mal di pancia per essere uscito dalla Champions, lui più di altri perchè questo è l’unico trofeo che gli manca e sta cercando in tutti i modi di conquistarlo”. Il procuratore fissa anche il prezzo del giocatore e fa una lista delle squadre che potrebbero interessare al giocatore se Moratti decidesse di venderlo: “Le squadre che possono tentare di prendere Zlatan, così come altri giocatori del calibro di Messi, Drogba, Cristiano Ronaldo e Pato sono il Chelsea, il Liverpool, il Real Madrid, il Barcellona, l’Inter, il Milan e il Manchester United. E siccome queste società si conoscono bene fra loro, se una di loro fosse interessata a Ibrahimovic si presenterebbe da Moratti e lui poi deciderebbe. Al momento, però, non ci sono aperture da Moratti su una cessione. Quanto vale? Circa 100 milioni di euro. E’ il più forte e completo giocatore al mondo”. E’ ormai chiaro che il giocatore vorrebbe conquistare la Champions e per questo motivo ci sarà bisogno di costruire una squadra in grado di lottare con i maggiori club europei: “Nel campionato italiano si gioca un calcio più fisico, dove una squadra che ha una difesa forte e un soggetto come Zlatan può vincere lo scudetto. La Champions invece la vince chi attacca di più, non chi difende meglio – conclude Raiola -. E lì Zlatan ha bisogno di una squadra con un gioco diverso”. Nel finale Raiola conferma l’addio di Maxwell che a fine stagione lascerà l’Inter: “Andrà via perché è un giocatore di qualità in una squadra dove invece si privilegia l’aspetto fisico. Maxwell può giocare in squadre come Barcellona, Real Madrid, Milan e Bayern”.


Fonte: Calciomercato.it

Booking.com