Mondiali Russia 2018 Bauza si rialza e provoca: «L’Argentina sarà campione del Mondo»

Bauza si rialza e provoca: «L’Argentina sarà campione del Mondo»

Edgardo BauzaL’allenatore Edgardo ‘Paton’ Bauza è tornato a acquisire sicurezza con la stella Lionel Messi e con il resto dei giocatori che compongono attualmente la rosa della nazionale. Nei suoi pensieri c’è infatti un’Argentina campione del mondo a Russia 2018.

Con questi giocatori mi vedo campione“, Bauza ha dichiarato al canale Fox Sports, confermando la propria fiducia nella squadra Albiceleste che ha ritrovato il sorriso dopo aver battuto la Colombia. Il tecnico si era già espresso in termini analoghi a metà ottobre quando ha disse “Non ho dubbi, porteremo a casa la coppa del mondo“.

Con un Messi ispirato che ha segnato un gol su calcio di punizione e ha fornito due assist per le altre due reti, l’Argentina ha dato segnali di ripresa ma resta ancora in zona play off occupando attualmente il quinto posto nelle qualificazione sudamericane al mondiale.

La scelta non è Messi e altri dieci“, ha aggiunto Bauza difendendo inoltre la squadra e soprattutto l’attaccante Angel Di Maria, da lui definita come “il migliore nel suo ruolo”.

Come in altre occasioni, l’Argentina ha fatto ancora una volta a meno dell’attaccante dell’Inter Mauro Icardi: “Icardi sa che lo sto seguendo e in qualsiasi momento può essere chiamato” anche se Gonzalo Higuain e Lucas Pratto hanno la priorità in questo momento.

L’allenatore ha difeso la prestazione contro la Colombia, in particolare la prova della difesa “non ci sono stati difetti“. “In Colombia siamo stati attenti, se James Rodriguez si scatena diventa complicato o se Radamel Falcao non ti punta ti crea problemi. Tranne in certi momenti in abbiamo avuto difficoltà, nel complesso non abbiamo permesso nulla alla Colombia“, ha detto Bauza.

L’allenatore, infine, ha ammesso che la sconfitta contro il Brasile (3-0) è stata “molto difficile” e che la notte non è riuscito a dormire. “E ‘stato molto difficile perché avevamo immaginato un altro tipo di partita. Se siamo andati così male abbiamo sicuramente sbagliato. Avevamo bisogno di una reazione immediata e per fortuna è arrivata“. Purtroppo per la Colombia.

Booking.com