Coppe Champions League Borussia Mönchengladbach all’assalto del Celtic, Schubert fiducioso

Borussia Mönchengladbach all’assalto del Celtic, Schubert fiducioso

Borussia MönchengladbachIl Borussia Mönchengladbach ha perso in entrambe le uscite in Champions League, venendo sconfitto sia dal Manchester City che dal Barcellona. Nonostante i due ko, i tedeschi hanno raccolto il plauso di tutta l’Europa per gli schermi offensivi messi in mostra in entrambe le circostanze. Una replica di quelle azioni sarà necessaria questa sera a Glasgow dove il Gladbach proverà a cancellare lo zero dalla casella punti conquistati.

Non sarà un compito facile, perchè il Celtic nell’ultima gara casalinga in Europa ha fermato sul 3-3 il Manchester City e davanti ai propri tifosi non perde addirittura da 21 partite.

A dare fiducia agli uomini del tecnico Andre Schubert c’è l’ultima gara di campionato giocata sul campo dell’Amburgo. Nonostante lo 0-0 finale, il Gladbach ha dominato l’incontro, facendo registrare il 70 per cento di possesso palla e il 53 per cento di duelli individuali vinti. L’unica nota stonata è l’aver mancato l’obiettivo dei tre punti, visti i due rigori sprecati che sarebbero potuti valere una vittoria meritata.

E ‘stato frustrante, ma sarei più preoccupato se non avessimo creato alcuna occasione da rete“, ha detto Schubert durante la sua conferenza stampa pre-partita di martedì. “Ma non è il caso. Sono certo che faremo meglio sotto porta la prossima volta“.

I tedeschi dovranno farlo senza due attaccanti chiave, mancheranno sia Raffaello che Thorgan Hazard, autori di cinque gol in Bundesliga fino a questo punto della stagione. Mancherà, inoltre, anche il difensore centrale Andreas Christensen, costretto a saltare il match a causa di un infortunio.

Tuttavia Schubert è fiducioso, i suoi ragazzi sapranno far fronte alle assenze: “Saremo ancora in grado di mettere in campo una squadra forte e sono convinto che tutti daranno il massimo per  ottenere un buon risultato“. Il Celtic è avvisato.

Booking.com