Mondiali Brasile 2014 Cassano al vetriolo con Buffon e De Rossi: “Vogliono decidere tutto loro”

Cassano al vetriolo con Buffon e De Rossi: “Vogliono decidere tutto loro”

Cassano al vetriolo con Buffon e De Rossi: "Vogliono decidere tutto loro"Cassano al vetriolo con Buffon e De Rossi: “Vogliono decidere tutto loro”. Dopo Mario Balotelli che ha replicato duro a Buffon e De Rossi, non si è fatta attendere anche la risposta al vetriolo di Antonio Cassano contro i “senatori, difendendo anche i giovani.

Cassano al vetriolo con Buffon e De Rossi: “Vogliono decidere tutto loro”. Dopo la sfuriata di Buffon contro i giovani, tocca a Cassano replicare al capitano della nazionale. “Abbiamo vinto solo quando non eri in campo…”, avrebbe detto al portiere azzurro “Fantantonio”, stando a Repubblica. Cassano al vetriolo con Buffon e De Rossi: “Vogliono decidere tutto loro”. E non è tutto qui. Il barese infatti avrebbe preso anche le difese dei più giovani, attaccando il portiere e De Rossi: “Vogliono decidere tutto loro”. Nel ritiro azzurro, dunque, qualcosa si è rotto tra senatori e nuovi arrivati. Ormai è chiaro. E pian piano emergono tutti i retroscena della spedizione brasiliana. Tensioni comprese. Tra Cassano e Buffon non è mai tirata una buona aria, e non se le sono certe mandate a dire una volta rientrati in Italia. Come dimostra il siparietto sull’aereo, con Cassano che punzecchia Buffon, il quale replica con un secco “lo prenderei a schiaffoni”.  Poi la stoccata ai giovani dello spogliatoio, finiti subito sul banco degli imputati dopo la sconfitta con l’Uruguay. Buffon li accusa di scarso impegno, Cassano invece li difende a spada tratta, puntando il mirino soprattutto su De Rossi e lo stesso capitano della Nazionale: “Ci siamo impegnati e abbiamo lavorato come gli altri, fatto tutto quello che potevamo, non è possibile che questi devono sempre fare la morale e dividere i buoni dai cattivi. Se avessimo vinto, vincevano loro. Invece abbiamo perso soltanto noi”, avrebbe detto il barese dopo l’eliminazione. C’è tutta la verità nelle due repliche, prima quella di Mario Balotelli ed ora quella di Antonio Cassano dopo la sconfitta con l’Uruguay che ci è costata l’eliminazione dai Mondiali brasiliani. Buffon e De Rossi hanno fatto un flop generale nei confronti di tutto il popolo italiano: poco stile e molta arroganza accusando soprattutto i giovani di scarso rendimento e poi hanno puntato il dito sempre contro Balotelli e Cassano. E’ ora che si facessero un’esame di coscienza e soprattutto di mettersi da parte e di chiedere scusa ai giovani azzurri e a tutti i tifosi della Nazionale Italiana.

Booking.com