Coppe Champions League Champions League, fallimento Napoli: l’Athletic travolge gli azzurri

Champions League, fallimento Napoli: l’Athletic travolge gli azzurri

607

Athletic Bilbao-NapoliChampions League, fallimento Napoli: l’Athletic travolge gli azzurri. Allo Estadio San Mamés il Bilbao conquista il pass per i gironi di Champions League eliminando un pessimo Napoli. La squadra azzurra esce malamente, colpa di un mercato che non c’è stato ed il mancato introito che non ci sarà.

Champions League, fallimento Napoli: l’Athletic travolge gli azzurri. Il primo squillo della partita però è del Napoli con solito Gonzalo Higuain, che dalla trequarti ha lasciato esplodere un sinistro che si è spento di poco a lato rispetto alla porta difesa da Iraizoz, che comunque sembrava essere sulla traiettoria. La migliore occasione per passare in vantaggio è capitata al 22′ sulla testa di Gurpegui che, sugli sviluppi di un corner, si è ritrovato tutto solo in mezzo all’area di rigore, a causa della pessima marcatura di Ghoulam, ma ha clamorosamente mancato lo specchio della porta. Pochi minuti più tardi ancora baschi pericolosi, con Laporte che, dopo un cross violento messo in mezzo da Muniain, ha calciato alto di destro non sfruttando l’uscita a vuoto di Rafael.
Ad inizio ripresa arriva l’illusione per tutti i supporter azzurri, con Hamsik che con un mancino dalla precisione chirurgica, appena fuori area, ha superato un incolpevole Iraizoz.  Passano però solo 14 minuti e l’Athletic Bilbao pareggia: calcio d’angolo, blocco cestistico ed Aduriz, Maggio va per farfalle, ha superato Rafael dopo aver addirittura stoppato il pallone in piena area di rigore.
Al 69’ Maggio si ripete, Albiol e Rafael, con l’estremo difensore brasiliano e il centrale spagnolo che si sono fatti anticipare ancora dal bomber basco che, a porta vuota, ha insaccato. I partenopei scompaiono dal campo, il volto di Rafa Benitez è scuro,  e solo tre minuti dopo arriva un altro errore difensivo: Unai Lopez, dopo una serpentina, lancia in verticale Ibai Gomez che, sfruttando l’ennesima distrazione di Maggio (e sono tre), ha incassato per il 3-1.
E’ notte fonda per Benitez ed i suoi giocatori, un fallimento completo per gli azzurri, in primis il presidente De Laurentiis che ha illuso i tifosi azzurri per un calciomercato che non c’è stato, che devono smaltire in fretta la delusione perché domenica inizia il campionato. Deluso anche Rafael Benitez che si aspettava i dovuti rinforzi prima dei play-off di C
hampions League.

Athletic Bilbao (4-2-3-1): Iraizoz – De Marcos – Gurpegi – Laporte – Balenziaga – Iturraspe – Rico – Susaeta (27′ st Lopez) – Benat (13′ st Ibai Gomez) – Muniain (40′ st San José) – Aduriz. In panchina:  Iago – Iraola – Etxeita – Moràn. Allenatore: Ernesto Valverde.

Napoli (4-2-3-1): Rafael – Maggio – Albiol – Koulibaly – Ghoulam (11′ st Britos) – Gargano – Jorginho – Callejon – Hamsik (25′ st Insigne) – Mertens (32′ st Zapata) – Higuain. In panchina: Andujar – Zuniga – Henrique – Inler – Zapata. Allenatore: Rafael Benitez.

Arbitro: Cakir (Turchia). Marcatori: 2′ st Hamsik (N) – 16′ st – 24′ st Aduriz – 29′ st Gomez (A).

Ammoniti: Susaeta (A) – Ghoulam – Higuain (N) –Gargano (N).

Champions League: risultati di mercoledì.

Ritorno Play-Off Champions League: Mercoledì 27 Agosto 2014, ore 20:45:

Ludogorets-Steaua Bucarest: 2-0 d.c.r. –  (andata 0-1);

Malmoe-Salisburgo: 3-0 –  (andata 1-2);

Athletic Bilbao-NAPOLI: 3-1 –  (andata 1-1);

Arsenal-Besiktas: 1-0 –  (andata 0-0);

Bayer Leverkusen-Copenaghen: 4-0 – (andata 3-2).

Booking.com