Coppe Europa League Europa League, Lazio beffata nel finale: Il Dnipro pareggia 1-1

Europa League, Lazio beffata nel finale: Il Dnipro pareggia 1-1

673

Milinkovic-SavicEuropa League, Lazio beffata nel finale: Il Dnipro pareggia 1-1. La Lazio torna dalla Dnipro Arena con un pareggio che rimarrà sullo stomaco per molto tempo a Stefano Pioli e ai suoi giocatori.

Europa League, Lazio beffata nel finale: Il Dnipro pareggia 1-1. E’ stata davvero una beffa maturata oltre i 3′ di recupero e sull’ultimo tentativo di un Dnipro che, nel corso di tutta la gara, ha spaventato pochissimo il portiere Marchetti. I biancocelesti capitolini hanno giocato un gran primo tempo, gestendo nella ripresa il gol di Milinkovic-Savic, fino alla beffa finale.

Europa League, Lazio beffata nel finale: Il Dnipro pareggia 1-1. Il serbo è stato il mattatore della serata  sfoderando giocate sopraffine di gran classe e personalità da vero top-player. Nonostante le assenze forzate degli infortunati,  la squadra laziale di Stefano Pioli non ha fatto rimpiangere gli assenti. Pungente in attacco, solida a centrocampo ed ordinata in difesa, grazie alla serata magica del pacchetto difensivo comandato magistralmente da Hoedt e Gentiletti, i biancocelesti tornano però a Roma con l’amaro in bocca e due punti in meno, che avrebbero ampiamente meritato. Il prossimo appuntamento europeo per Radu e compagni sarà all’Olimpico contro il Saint Etienne, bloccato anch’egli dal Rosenboerg nell’altra partita del girone.

Una superiorità che ha regalato alla Lazio il gol del vantaggio al 33′: punizione con il contagiri di Kishna e colpo di testa vincente di Milinkovic-Savic. La risposta del Dnipro è arrivata a due minuti dal 45′, con un colpo di testa di Seleznyov facilmente bloccato da Marchetti. La beffa, però, era dietro l’angolo. In pieno recupero, anzi oltre i 3′ concessi dall’arbitro, Seleznyov è riuscito a beffare il portiere biancoceleste e a fissare sul pareggio di 1-1 il risultato finale.

Booking.com