Coppe Europa League: Roma qualificata

Europa League: Roma qualificata

440

Gand battuto 7-1. Tripletta di Totti

 

De RossiTrascinata da una tripletta di un super-capitan Totti, dalla doppietta di De Rossi e dai gol di Menez e Okaka la Roma batte per 7-1 i modesti belgi del Gand e va avanti in Europa League. I giallorossi, che chiudono il primo tempo sull’1-0, dilagano nella ripresa favoriti anche dall’inferiorità numerica del Gand (espulso Suler al 45°). Da segnalare il lancio di oggetti in campo da parte dei tifosi belgi alla fine della prima frazione di gioco.

LA PARTITA
I giallorossi, forti del 3-1 dell’andata, ma privi di Vucinic, infortunato e già operato, e Aquilani, in volo verso Liverpool, vanno alla caccia della qualificazione contro i modesti belgi del Gand con la solita ed unica certezza: capitan Totti. L’uomo che ha deciso il match dell’andata come assicurazione sulla vita dei capitolini anche per la gara di ritorno. Pronti via e il Gand, guidato in panchina dell’ex portiere Preud’homme, fa l’unica cosa possibile: attaccare, attaccare, attaccare con la speranza di trovare il gol che possa riaprire il discorso qualificazione. Dopo soli tre minuti De Smet (colpo di testa alto di poco), Smolders (destro da fuori sul palo  al settimo) e infine Ljubijankic mettono i brividi a una Roma non certo irreprensibile in fase difensiva. Passata la sfuriata dei belgi, i giallorossi, forti di un superiore tasso tecnico, prendono in mano le redini del gioco grazie anche al gran lavoro in mediana di De Rossi e Brighi e alle geometrie di Pizarro. In attacco, però, capitan Totti (fischiatissimo) resta spesso isolato e costretto a subire le non proprio amorevoli cure dei rudi difensori del Gand. Risultato: manovra poco efficace negli ultimi 25 metri e Roma pericolosa solo su calcio piazzato con Totti e Riise. E proprio da calcio di punizione, al minuto 35, arriva il vantaggio dei giallorossi. Sassata di Totti dai 25 metri, mezza papera di Jorgacevic e Roma in vantaggio per 1-0 con il minimo sforzo. L’ultima emozione la regala Suler che si fa cacciare inutilmente per un applauso di scherno all’arbitro al minuto 45. Finale di primo tempo burrascoso con lancio di oggetti in campo da parte dei tifosi belgi infuriati per le decisioni del direttore di gara.

Il Gand, sotto di un gol e di un uomo e con la qualificazione praticamente irraggiungibile, inizia la ripresa con un solo obiettivo: evitare la figuraccia e salvare l’onore. Al 54° è ancora Totti a provarci, ma la sua mezza rovesciata si spegne debole tra le braccia di Jorgacevic. Due minuti più tardi e la Roma passa nuovamente. Cross di Brighi, rasoiata di sinistro del capitano giallorosso, 2-0 Roma, qualificazione blindata a doppia mandata e belgi sempre più a fondo. Al 59° la Roma dilaga con De Rossi che con un pallonetto beffa l’incolpevole Jorgacevic in uscita e serve il tris. Il poker è calato al minuto 65 ancora da Totti che, su calcio di rigore, firma la sua personalissima tripletta. Il quinto acuto lo regala di nuovo De Rossi che buca il povero portiere del Gand su azione da calcio d’angolo. L’ultimo quarto d’ora di gara serve a Spalletti per dare un po’ di fiato ad alcuni dei suoi giocatori, al Gand per siglare il gol della bandiera con Smolders e a Menez per segnalare la propria presenza in campo con la rete del 6-1. L’ultimo squillo è del giovane Okaka che sigla di testa il definitivo 7-1 a una manciata di minuti dalla fine. E così dopo 90 minuti più di stampo tennistico che calcistico la Roma conquista la qualificazione e aspetta l’urna di Nyon con due certezze Totti e De Rossi e una speranza: trovare un altro avversario in “stile Gand.”

Davide Cocconi

IL TABELLINO
GAND-ROMA 1-7
Gand (4-3-2-1):
Jorgacevic 5; Grondi 4, Wils 4, Suler 4, Hanstveit 4; Azofeifa 4,5, Smolders 6, Maric 5; Leye 4,5 (18’st Lepoint 5), De Smet 4,5 (1’st Custovic 5); Ljubijankic 5 (1’st Duarte 5). A disposizione: Boeckx, Coulibaly, Elghanassy, N’Diaye. All: Preud’homme.
Roma (4-2-3-1): Artur 6; Riise 6,5, Maxes 6,5, Andreolli 6, Motta 6,5, (21’st Cassetti 6), De Rossi 8, Pizarro 7; Menez 6,5, Brighi 7, Taddei 6,5 (25’st Cerci 6), Totti 9 (20’st Okaka 6,5). A disposizone: Bertagnolli, Tonetto, Faty, Antunes,Guberti. All: Spalletti.
Arbitro: Grafe (GER)
Marcatori: 35’pt Totti (R), 11’st Totti (R), 14’st De Rossi (R), 19’st Totti (R), 29’st De Rossi (R), 33’st Smolders (G), 35’st Menez (R), 41’st Okaka (R)
Ammoniti: 19’pt Maric (G), 2’st Smolders (G), 10’st Duarte (G), 22’st Taddei (R)
Espulsi: 45’pt Suler

LA CRONACA DELLA PARTITA
46′ E’ finita la partita
41′ GOL-ROMA Okaka fa centro di testa
35′ GOL-ROMA Sinistro incrociato di Menez
33′ GOL-GAND Smolders insacca da pochi passi
65′ GOL-ROMA Totti in rete su rigore
59′ GOL-ROMA De Rossi infila con un pallonetto Jorgacevic in uscita
56′ GOL-ROMA Sinistro vincente dal limite dell’area di Totti
54′ Mezza rovesciata di Totti, Jorgacevic blocca
53′ Totti manca il controllo a pochi passi dal portiere del Gand
46′ E’ iniziato il secondo tempo

45’+3′
E’ finito il primo tempo
41′
Destro di Maric alto di poco sopra la traversa di Artur
35’GOL-ROMA Totti su punizione porta in vantaggio i giallorossi
30′ Punizione di Riise, Jorgacevic sventa
17′
Destro alto di De Rossi dai 25 metri
16′ Sinistro di Brighi a lato
11′ Colpo di testa di Ljubijankic a lato
7′ Smolders di destro colpisce il palo
3′ Colpo di testa di De Smet fuori di poco
2′ Roma vicino al gol su punizione con Totti
1′ E’ iniziata la partita


Fonte: Sport Mediaset

Booking.com