Calcio Estero Inter, Vidic e Nagatomo affondano la Roma: Guinness Cup 2014

Inter, Vidic e Nagatomo affondano la Roma: Guinness Cup 2014

1471

VidicInter, Vidic e Nagatomo affondano la Roma: Guinness Cup 2014. L’Inter ha battuto la Roma per 2-0 in una sfida valida per la Guinness Champions Cup 2014. I nerazzurri hanno sbloccato il risultato al 46′ con il colpo di testa di Vidic e hanno raddoppiato al 69′ con Nagatomo, che ha insaccato con un destro potente da pochi metri.

Inter, Vidic e Nagatomo affondano la Roma: Guinness Cup 2014. Ottima prestazione dell’Inter che porta a casa un risultato importante contro una delle favorite allo scudetto. Passi in avanti per l’undici di Mazzarri, il contrario si può dire per la banda Garcia. Ancora è presto, siamo al calcio d’estate, ma la formazione milanese ha avuto solo spunti positivi dalle gare di Guinness Cup.  Roma rimandata, manovra lenta ed impacciata, prevedibile e poco incisiva. L’occasione sciupata da Destro avrebbe sicuramente cambiato il volto della gara, ma i giallorossi hanno costruito poco.

Inter, Vidic e Nagatomo affondano la Roma: Guinness Cup 2014. Esordio per l’ex cagliaritano Astori con la maglia giallorossa. Iturbe-Destro-Ljaijc in avanti per Garcia. Mazzarri ripropone Jonathan in mezzo, Nagatomo a destra Dodò a sinistra. Botta-Icardi di punta. Squadre ben messe in campo. Buon possesso palla e buona incursioni laterali. Nainggolan e Botta scaldano i guanti di Handanovic e Skorupski. Poco dopo il quarto d’ora si infortuna Castan, entra Benatia. Difese solide, le incursioni laterali dei cursori vengono vanificate dalle retroguardie. Meglio l’Inter nella prima frazione. Al 46′ su punizione di Dodò, Vidic svetta e batte Skorupski. Si va al riposo sull’1-0 in favore dell’Inter.

Inter, Vidic e Nagatomo affondano la Roma: Guinness Cup 2014. Pronti via e Destro ha la palla del pareggio: sul cross di Florenzi, ex  Inter angola troppo mandando fuori da ottima posizione. Valzer di sostituzioni da ambo le parti. Dentro Totti e Cole nella Roma per recuperare il risultato. Spazio a Kovacic e Guarin nell’Inter. Al 69′ l’Inter raddoppia: cross di D’Ambrosio, Astori va per farfalle, Nagatotmo tutto solo sul secondo palo batte a rete di potenza. 2-0 Inter. Match in freezer. Acciaccato anche Benatia, colpo al fianco per il marocchino. Buona giocata di Guarin che sfiora il tris al 74′, ma calcia debolmente da ottima posizione. La Roma si fa vedere al 84′: invenzione di Totti per Sanabria, conclusione parata da Carrizo. Termina 2-0 in favore dei nerazzurri.

Inter, Vidic e Nagatomo affondano la Roma: Guinness Cup 2014. Al Lincoln Financial Field di Philadelphia l’Inter supera 2-0 la Roma e ottiene la prima vittoria nei 90 minuti alla Guinnes Cup 2014. Mazzarri è soddisfatto della partita e dei singoli: sarà ancora un cantiere aperto, ma finora i lavori hanno portato risultati intressanti, perché i nerazzurri dimostrano di essere in buona condizione fisica e soprattutto sempre più solidi dietro, aggressivi e cinici quanto basta e con molte soluzioni nel proprio arco. Anche i singoli hanno mostrato cose importanti, con la conferma di un super Vidic ma anche di Dodò, D’Ambrosio e M’Vila, sempre più in forma. Insomma, tanti motivi per andare a letto soddisfatto questa notte per l’allenatore dell’Inter.

Guinness Cup 2014: INTER-ROMA 2-0. MARCATORI: Vidic al 46′ – Nagatomo al 69′.

INTER (3-5-2): Handanovic (65′ Carrizo) – Andreolli (75′ Ranocchia) – Vidic (82′ Silvestre) – Juan Jesus – Nagatomo (76′ Mbaye) – Jonathan (65′ Khrin) – M’Vila (65′ Kovacic) – Kuzmanovic (65′ Guarin) – Dodô (65′ D’Ambrosio) – Botta (65′ Laxalt) – Icardi (82′ Bonazzoli).  Panchina:  Berni – Schelotto – Obi – Taider – Puscas.
Allenatore:  Walter Mazzarri.

ROMA (4-3-3): Skorupski – Florenzi (78′ Balasa) – Astori (78′ Calabresi) – Castan (13′ Benatia – 72′ Romagnoli) – Emanuelson (61′ Cole) – Pjanic (61′ Uçan) – De Rossi (61′ Keita) – Nainggolan (78′ Paredes) – Iturbe (72′ Sanabria) – Destro (61′ Totti) – Ljajic (72′ Borriello).  Panchina: De Sanctis – Lobont – Svedkauskas – Somma – Golubovic – Capradossi – Pettinari.  Allenatore: Rudi Garcia.

Arbitro: Geoff Gamble (CAN).  Ammoniti: Destro – Balasa.

Booking.com