Coppe Champions League Dopo due pareggi beffardi, il Leverkusen è pronto a rilanciarsi

Dopo due pareggi beffardi, il Leverkusen è pronto a rilanciarsi

Bayer LeverkusenIl Leverkusen di Roger Schmidt è imbattuto in Europa dopo due giornate di Champions League, ma il rammarico più grande è legato a un bottino che parla di soli due punti all’attivo. Sarebbero potuti essere sei, invece la sorte ha voluto si materializzassero solo due pareggi. In vantaggio per 2-0, il Leverkusen si è fatto prima raggiungere sul 2-2 dal CSKA Moskva nel giorno dell’esordio europeo, mentre contro il Monaco la rete del definitivo 1-1 è arrivata addirittura al 94° minuto (a realizzarla l’ex difensore del Torino Glik).

Due pareggi che hanno posto il Leverskusen al terzo posto della classifica, anche se una vittoria alla BayArena questa sera potrebbe essere sufficiente per raggiungere la vetta del raggruppamento E. Proprio per questo motivo, i tedeschi saranno particolarmente motivati a ottenere i tre punti, soprattutto dopo la non esaltante prestazione di campionato contro il Werder Bremen di sabato scorso, sfida che ha comportato la terza sconfitta del 2016/17 per le aspirine e conclusasi sul punteggio di 2-1.

La continuità è uno dei problemi che sarà chiamato a risolvere Roger Schmidt. Il potenziale a disposizione del Leverkusen è alto, come evidenziato dalla vittoria per 2-0 sul Borussia Dortmund. Le possibilità per competere su più fronti, in pratica, ci sono e una vittoria questa sera contro il Tottenham sarebbe il modo migliore per rilanciarsi e confermarsi sia sulla scena europea che nazionale.

Booking.com