Calcio Estero Ligue 1, il Monaco di Claudio Ranieri affonda il Montpellier: Tripletta di...

Ligue 1, il Monaco di Claudio Ranieri affonda il Montpellier: Tripletta di Riviere e Falcao

510

Monaco vs MontpellierClaudio Ranieri ne ha di che gongolare. Primo posto in classifica dopo due giornate, sei gol segnati (tutti dai suoi attaccanti), appena uno subito e gioco a tratti spumeggiante. Nel 4-1 del Monaco sul Montpellier, Ranieri ha visto recitare la parte del leone da Emmanuel Reviere, autore di una tripletta. L’ex attaccante di Saint Etienne e Toulouse, 23 anni, partito come cambio di Falcao e Rodriguez, già all’esordio una settimana fa aveva segnato il primo gol a Bordeaux, entrato a gara in corso, ma oggi, titolare al fianco di Falcao (anche lui a segno), si è superato. Nel 4-4-2 di Ranieri in porta Subasic, al momento titolare in attesa dell’arrivo del neoacquisto Romero, e gli “sbarbatelli” Ocampos e Ferreira Carrasco sulle fasce. Dall’altra parte Fernandez schiera un 4-2-3-1, ma è privo del suo asso Cabella. Al suo posto Montano, trequartista alle spalle di Herrera. In difesa Congrè centrale al posto di El-Kaoutari.

BOTTA E RISPOSTA TRA COLOMBIANI – La partita inizia con un Monaco arrembante e un Montpellier in difficoltà. I monegaschi sbloccano il risultato grazie a un rigore di Falcao, propiziato da un fallo sul 19enne argentino Ocampos, al 18′, ma dopo pochi minuti è un altro colombiano, Montano, a pareggiare i conti, svettando di testa su Ricardo Carvalho. La seconda metà del primo tempo non vede altre grosse occasioni, ma il Monaco domina con oltre il 60% di possesso palla e i due esterni, Ferreira Carrasco e il già citato Ocampo, molto attivi.

GLI EPISODI CHIAVE – Due gli episodi chiave del match, uno a fine primo tempo, uno a inizio ripresa. Quando ormai entrambe le squadre erano pronte ad andare negli spogliatoi in parità, un lancio di Fabinho pesca Riviere che con un delizioso pallonetto in corsa scavalca Jourdren e taglia le gambe agli ospiti, i quali, nella ripresa, partono bene ma cadono alla prima offensiva dei padroni di casa, firmata ancora da Riviere, in mischia, su corner di Ferreira Carrasco.

MONTPELLIER IN 10 E RIVIERE DILAGA – Sotto di due gol il Monaco è galvanizzato e lanciatissimo. Sulla fascia sinistra Ferreira carrasco è immarcabile, e se ne accorge Congrè, che lo deve fermare con le cattive dopo che si è fatto oltre 60 metri palla al piede e bevuto tre avversari. Rosso diretto e ospiti in 10. Ormai è solo una formalità arrivare al 90′ e portare a casa i tre punti. C’è tempo per il tris di Riviere, al posto giusto nel momento giusto per correggere in rete un tiro respinto dal portiere. Per lui uscita a pochi istanti dal fischio finale con standing ovation e maglia da titolare assicurata nel prossimo turno. Quattro gol in due gare: una partenza così non se la sarebbe aspettata nemmeno lui.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA DELLA LIGUE 1

Booking.com