Coppe Mancini imbriglia Conte: Il Galatasaray sfiora il colpaccio allo Juventus Stadium

Mancini imbriglia Conte: Il Galatasaray sfiora il colpaccio allo Juventus Stadium

574

La 2^ giornata della Champions League 2013-14 ci ha riservato spettacolo ed  emozioni tra Juventus e Galatasaray, ma per i bianconeri è un altro pareggio. 2-2 allo Juventus Stadium in un match dove la truppa di Antonio Conte ha mostrato poco gioco e molta disattanzione nel reparto arretrato. Al 36′ un clamoroso svarione di Bonucci regala la palla a Drogba che insacca la porta di Buffon. Lo Stadium è ammutolito, è doccia fredda per i bianconeri che accusano il colpo. Roberto Mancini ha letto molto bene la partita ed ha imbrigliato Antonio Conte bloccando sul nascere le azioni bianconere. Il Galatasaray di Mancini deve molto al suo campione, l’ivoriano Drogba, autore di un gol ed un assist per Umut Bulut, ma anche alle gravi disattenzioni della difesa bianconera. Al 78′ arriva il pareggio della Juventus, Quagliarella, che ha sostituito Vucinic,  viene atterrato in area e Vidal trasforma il penalty. Non passano nove minuti che il mattatore della serata è ancora Quagliarella, l’uomo Champions, che porta in vantaggio i bianconeri con una potente incornata in piena area di rigore. Esplode lo Stadium e la vittoria sembra messa in cassaforte. Ma così non è. Il Galatasaray trova la forza di reagire e a due minuti dal termine firma il pari: lancio lungo dalla difesa per Drogba che riesce ad anticipare Chiellini, servendo Umut Bulut solo in area sulla sinistra, a tu per tu con Buffon non sbaglia con un preciso piatto destro. Positivo il debutto del neo tecnico Roberto Mancini sulla panchina del Galatasaray ed è mancato per poco il colpaccio.

Juventus (3-5-2): Buffon – Barzagli – Bonucci (68′ Llorente) – Chiellini – Lichtsteiner (46′ Isla) – Vidal – Pirlo – Pogba – Asamoah – Tevez – Vucinic (26′ Quagliarella). Allenatore: Antonio Conte

Galatasaray (4-3-1-2): Muslera – Ebouè – Kaya (25′ Zan) – Chedjou – Riera (61′ Amrabat) – Felipe Melo – Inan – Balta – Sneijder (74′ Umut Bulut) – Bruma – Drogba. Allenatore: Roberto Mancini.

Arbitro: Viktor Kassai (Ungheria).

Marcatori: 36′ Drogba – 88′ Bulut – 78′ Vidal – 87′ Quagliarella.

Ammoniti: Muslera – Zan.

Booking.com