Coppe Milan, Allegri allo scoperto vs il Psv: Balotelli- Boateng-El Shaarawy

Milan, Allegri allo scoperto vs il Psv: Balotelli- Boateng-El Shaarawy

584

Tridente d'attaccoConferenza stampa alla vigilia dell’andata del playoff di Champions League per Massimiliano Allegri che ha svelato almeno in parte come intende affrontare il Psv Eindhoven: “Bisognerà fare una gara intelligente e accorta. Dobbiamo essere molto aggressivi e sfruttare le nostre qualità, soprattutto in avanti. Ci sarà da penare com’è normale. In avanti dovrebbero partire Boateng, Balotelli ed El Shaarawy. Mario sta bene, averlo in squadra fa crescere anche gli altri compagni”.
 L’allenatore rossonero si è poi soffermato sul numero 45: “Balotelli è un giocatore straordinario e per lui sarà un test importante perché ha giocato poco in America e ha fatto 45′ sabato. In attacco ho giocatori che hanno le qualità per andare in gol. Petagna e Niang andranno in panchina. Mi dispiace non avere Pazzini a disposizione. E’ stato fondamentale facendo 15 gol e non averlo fino a fine ottobre è una perdita importante nonostante ci sia Petagna”.
 Niente distrazioni: “Non parliamo di mercato e del rinnovo. Non ho mai chiesto alla società di allungarmi il contratto. Pensiamo solo alle due partite col Psv perché c’è differenza tra giocare la Champions e l’Europa League. Dobbiamo fare il possibile per passare il turno”.
 Sabato poi partirà il campionato: “Spero di vincere la partita a Verona e fare un inizio migliore rispetto alle mie partenze. Il punto della situazione andrà fatto dopo il 2 settembre. Credo che la differenza della squadra tra quest’anno e l’anno scorso stia nella conoscenza collettiva. L’anno scorso era stata smembrata totalmente e ci ho messo un po’ troppo a trovare il bandolo della matassa. Miglioreremo lavorando e cercheremo di passare il turno contro il Psv e poi speriamo di fare una buona Champions e di restare in alto in campionato”.
Booking.com