Calcio Italiano Milan-Juve 1-0: Locatelli condanna i bianconeri. Rossoneri a -2 dalla vetta

Milan-Juve 1-0: Locatelli condanna i bianconeri. Rossoneri a -2 dalla vetta

424

locatelli

Tra i due litiganti il terzo ‘gode': proprio così. Ieri, nell’attesissima sfida tra Milan e Juve, a decidere il match è stato un gol del giovane rossonero Locatelli.

Doveva essere la sfida dei bomber veri, quella tra Bacca e Higuain, ma alla fine è stato un lampo del baby milanista a regalare tre punti al Milan.

San Siro si conferma uno stadio stregato per i bianconeri: a 25′ minuti dalla fine arriva la prodezza che condanna gli uomini di Allegri.

Un tiro, una rasoiata che porta il Milan a -2 dalla Juve.

I bianconeri recriminano per un gol annullato a Pjanic nel primo tempo.

Nel dopo gara non sono mancate le polemiche. Allegri parla del gol annullato: “Noi il gol lo avevamo fatto, ma ce l’hanno annullato. Evidentemente Massa si è preso la responsabilità di farlo annullare, anche se non credo rientri nel regolamento che l’arbitro di porta sbandieri un fuorigioco”.

Raggiante e di diverso avviso Montella, il quale ha affermato: “Abbiamo tutto il diritto di gioire per questa bella serata e vittoria, ma da domani dobbiamo ricominciare ad allenarci e concentrarci per la prossima partita. Il nostro campionato comincia ora.

Il gol annullato alla Juve? Dalla panchina non si è visto nulla: c’è un arbitro, c’è un guardalinee, non posso aggiungere nulla.

 Su Locatelli, autore del gol vittoria? E’ un predestinato”.

 

Booking.com