Calcio Italiano Milito il Matador: com’è facile giocare in quest’Inter

Milito il Matador: com’è facile giocare in quest’Inter

317

Il bomber argentino ha cominciato nel modo migliore l’avventura con la maglia nerazzurra: dalla mia esultanza si poteva vedere quanto sono stato contento di aver dato il mio contributo in campo

 

Milito“E’ facile giocare in questa Inter: è merito del gruppo, dei grandi campioni che hanno accolto benissimo noi nuovi e ci hanno fatto sentire sin da subito parte importante di esso”. Diego Milito ha cominciato nel modo migliore l’avventura con la maglia dell’Inter. L’attaccante argentino ha firmato entrambi i gol con cui i nerazzurri hanno steso il Milan  per 2-0 a Foxborough, negli Stati Uniti, in un match valido per il World Football Challenge.

“Per un’attaccante è sempre un piacere fare gol, anche se si tratta di una gara amichevole. Ma quello di oggi era pur sempre un derby e dalla mia esultanza si poteva vedere quanto sono stato contento di aver dato il mio contributo in campo”, dice l’ex centravanti del Genoa. Tra pochi giorni, Milito avrà come compagno di reparto il camerunense Samuel Eto’o, in arrivo dal Barcellona.

“E’ un grande attaccante che ha vissuto tante esperienze. E’  velocissimo e darà un grande contributo alla squadra. Per quel che mi riguarda. io cercherò di adattarmi sempre al mio compagno d’attacco  quando sarò in campo”, dice Milito. “Spero di cominciare la stagione nel miglior modo possibile e cercherò sempre di dare il mio contributo per aiutare la squadra a vincere”, conclude.

“Siamo contenti del lavoro svolto fin qui.  Vincere un derby fa sempre comodo, ma noi ci stiamo preparando ad affrontare la stagione ufficiale che sarà molto dura. Lavoriamo ogni  giorno per arrivare ad ottenere grandi risultati”, aggiunge un altro argentino, Esteban Cambiasso. A chi gli chiede di rivolgere un pensiero a Zlatan Ibrahimovic, risponde: “Con lui abbiamo fatto molto, ma non dimentichiamo che Ibra nonè stato il solo ad andar via. Anche altri giocatori hanno dato un grande contributo all’Inter ed è anche a loro che rivolgo il mio pensiero”. Anche il centrocampista è ansioso di accogliere Eto’o: “E’ un grande giocatore e speriamo possa essere subito a disposizione del mister”.

Il capitano Javier Zanetti si sofferma su tutta la campagna acquisti. “Lucio, Thiago Motta e Milito sono giocatori di grande intelligenza e indubbiamente hanno un grandissimo valore”, dice prima di analizzare il derby americano. “In campo abbiamo avuto un grande possesso palla e una grande velocità di gioco. Poi, non dimentichiamo che l’Inter ha attualmente degli attaccanti in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario”, aggiunge. D’obbligo una battuta su Ibra, ormai ex compagno: “Noi gli auguriamo ogni bene, lui ha fatto la sua scelta. Questa è un’Inter molto competitiva non solo per il campionato, ma anche per la Champions League”.


Fonte: Sky Sport

Booking.com