Calcio Italiano Moratti: “Pazza Inter, ma mi sono molto divertito”

Moratti: “Pazza Inter, ma mi sono molto divertito”

386

Il giorno dopo il rocambolesco 5-3 sul Palermo, il presidente narazzurro si gode il primato e elogia i suoi attaccanti: “Nel primo tempo potevamo segnare 10 gol. Balotelli è esaltante, ha una classe infinita”.

 

MorattiMassimo Moratti si è divertito, ha visto allo stadio lo spettacolo e i gol della partita con il Palermo, terminata 5-3, e ai microfoni di Inter Channel analizza così la gara: “Nel primo tempo avremmo potuto segnare dieci gol, 45 minuti molto belli, con azioni favolose. Non sono bastate quattro reti per non farci soffrire perchè poi quei 20 minuti, a causa della nostra disattenzione, insicurezza, ma anche per il buon gioco del Palermo, ci hanno fatto capire che nel calcio non si può star tranquilli”. Il presidente nerazzurro esalta Mario Balotelli, che ha segnato una doppietta, si è procurato il rigore dell’1-0 e ha fornito l’assist del 4-0 a Eto’o. “Ha disputato una partita stupenda – afferma Moratti -. Ha esaltato le sue doti di classe e generosità perchè ha dato il pallone a tutti i suoi compagni, c’è qualcosa di lui in tutti i quattro gol realizzati dall’Inter questa sera”.

Moratti ammette che “è stata una pazza Inter, mi sono divertito nel primo tempo, meno nel secondo, ma è stata una gara davvero bellissima. La squadra – continua – ha dimostrato di avere un potenziale fantastico nel primo tempo, nel secondo si è rilassata un po’. Dopo il terzo gol abbiamo saputo riprendere in mano la gara, questo era importante. E’ stata necessaria anche l’entrata in campo di Milito ed è stata molto buona anche la prova di Thiago Motta. Quindi, tutto positivo, tranne i gol avversari”. Infine, il presidente nerazzurro elogia entrambi i tecnici che si sono affrontati sul campo del “Meazza”, il passato e il presente dell’Inter, Walter Zenga e Josè Mourinho: “Ho già fatto i complimenti a Zenga e gli ho detto che gli interisti sono stati orgogliosi di vedere un allenatore che anche sul 4-0 ha continuato a spronare la sua squadra a far meglio. Ma soprattutto – conclude – complimenti a Mourinho”.


Fonte: Sky Sport

Booking.com