Calcio Estero Mou accerchiato al Manchester United, tutta colpa di…

Mou accerchiato al Manchester United, tutta colpa di…

Josè MourinhoTre sconfitte di fila hanno cancellato il buon inizio stagionale del Manchester United. L’arrivo di Josè Mourinho, seguito da quelli di Ibrahimovic e Pogba, aveva illuso i tifosi dei red devils. L’aria dalle parti dell’Old Trafford è invece tornata a farsi improvvisamente cupa. Nubi all’orizzonte si addensano, mentre si registrano gli attacchi di due grandi ex.

Ron Atkinson, allenatore del Man Utd prima dell’arrivo di Alex Ferguson, ha approfittato della presentazione della propria autobiografia, intitolata “The Manager”, per criticare gli atteggiamenti del portoghese. «Il Manchester United è la squadra più amata al mondo, ridurre tutto a noi contro tutti come fa Mourinho è controproducente e mette l’ambiente in una situazione claustrofobica, un accerchiamento che non esiste». Queste le parole usate dal tecnico, come riportate testualmente sull’edizione odierna di Tuttosport, in un articolo a firma di Giovanni Armanini.

Come se non bastasse, al coro dei critici si è aggiunta la voce di Paul Scholes, indimenticato centrocampista del club di Manchester. «Fellaini fa un gran lavoro difensivo in mezzo al campo, ma se sei il Manchester United hai bisogno di qualcuno che fermi gli avversari, ma che sappia anche prendere in mano la partita», ha dichiarato l’attuale commentatore tv, riferendosi alle esclusioni di Schweinsteiger e Carrick in favore del belga.

Mourinho come l’avrà presa? Non bene sicuramente ma il portoghese ha individuato, nel frattempo, il vero male che affligge la sua squadra. «I miei giocatori sono ancora intrappolati nel modo di giocare di Van Gaal», sarebbe questo il “Mou-pensiero”. Colpa di un gioco che si sviluppa ancora troppo in orizzontale, invece di distendersi in verticale come predilige lo Speciale One. Servirà pazienza, mentre sull’altra sponda di Manchester si godono un cambio in panchina che ha fruttato cinque vittorie in altrettante giornate, derby compreso, e il primato in Premier League.

Booking.com