Calcio Italiano Napoli, De Laurentiis è un vulcano: “Faccio pulizia”

Napoli, De Laurentiis è un vulcano: “Faccio pulizia”

384

Il presidente bacchetta Donadoni e il ds Marino: “L’esterno? Lo compri coi sui soldi”.

 

De LaurentiisIl Napoli ancora in rodaggio non va oltre uno scialbo 0-0 contro l’Espanyol Barcellona. Sogni di grandeur accaontonati? Delusione per i 40mila del San Paolo. Francamente dopo la presentazione in grande stile, il vulcanico presidente De Laurentiis e i tifosi non si aspettavano un debutto così privo di emozioni. Lavezzi e Quagliarella non hanno incantato e la partita si è conclusa tra gli sbadigli.

Donadoni aveva espresso il deisderio di ottenere un laterale sinistro prima della fine della sessione estiva di mercato, benche Dossena del Liverpool avesse una valutazione elevata. De Laurentiis non si è certo sottratto all’argomento a fine partita ai microfoni di Sky Sport24: “Un esterno di sinistra? Donadoni lo compri con i suoi soldi, faccia tesoro di quello che ha”. Un’esternazione che non sarà piaciuta al tecnico lombardo. De Laurentiis attacca proprio tutti. Ha anzi ribadito di voler mettere mano alla rosa, approntando un piano di cessioni per liberarsi delle eccedenze e di quanti (parole testuali) “non sono all’altezza di vestire la maglia azzurra”. “Il Napoli non ha bisogno di queste persone. Pierpaolo Marino attenzione!”. Quindi ha accusato alcune società, che hanno tentazto azioni di disturbo nei confronti del centrocampista Gargano, di “mancanza di etica”.

Il presidentissimo, furibondo,  invita alla meditazione generale, effettivamente dopo aver speso tanto l’impressione è che la squadra sia una bella incompiuta, mentre gli alibi cominciano a scarseggiare.


Fonte: Sport Alice

Booking.com