Calcio Italiano Napoli: esplode la rabbia dei tifosi

Napoli: esplode la rabbia dei tifosi

630

Squadra bloccata per 3 ore allo stadio

 

tifosi_napoliIl dopo-partita del Napoli è stato agitato dalla protesta di 300 ultras, che hanno presidiato per oltre 3 ore la rampa di uscita degli spogliatoi del S.Paolo, aspettando il bus della squadra al coro “Uscite a mezzanotte“. I supporter sono stati affrontati dal ds Marino, che ha raccolto le proteste indirizzate ad alcuni giocatori e al loro stile di vita. La società, smentendo Reja, ha comunicato che continua, da subito, il ritiro a Castelvolturno.

I tifosi hanno chiesto e ottenuto l’incontro con il dg partenopeo, Marino, con cui hanno parlato a lungo lamentando ancora una volta, tra l’altro, la scarsa disciplina alla quale, secondo loro, sarebbero assoggettati i giocatori, troppo avvezzi a discoteche e ristoranti. La squadra, intanto, continua a rimanere chiusa nello spogliatoio in attesa di poter abbandonare lo stadio: e oltre alla squadra, per diverso tempo, è rimasta bloccata anche Michelle Hunziker, che ha assistito alla partita in compagnia di Luigi De Laurentiis.

Intanto, nella pancia dello stadio, si sono susseguite le riunioni, improvvisate e caratterizzate da un comprensibile clima di tensione. Dopo un vertice tra il presidente De Laurentiis, Marino e Reja, sono cominciati anche i colloqui con i giocatori: dapprima il capitano Montervino e Paolo Cannavaro, poi è toccato a Navarro e Gargano e quindi a Lavezzi, Denis, Santacroce e Contini. Questi ultimi, a quanto trapela, sarebbero stati i più “gettonati” nelle accuse di dolce vita. Infine, il summit è stato allargato all’intera squadra. Dopo le 20, con gran parte degli ultras ormai sfollata, il pullman del Napoli ha potuto lasciare lo stadio: a bordo, giocatori molto scuri in volto. La società, infatti, ha ufficializzato la prosecuzione del ritiro a Castelvolturno già a partire dalla giornata di lunedì: Edi Reja, durante la conferenza stampa seguita alla gara, aveva lasciato intendere l’esatto contrario. E a proposito del tecnico, durante il convulso pomeriggio sono corse anche voci di sue dimissioni: De Laurentiis e Marino le avrebbero rifiutate.


Fonte: Sport Mediaset

Booking.com