Calcio Italiano Serie A Perin punta a crescere: «Devo migliorarmi ogni giorno»

Perin punta a crescere: «Devo migliorarmi ogni giorno»

425

Perin portiere del GenoaDopo un’estate a battere record e bruciare i tempi Mattia Perin è tornato ad essere determinante con i suoi voli.

Vice-capitano ad appena 23 anni e una personalità che stride con l’età, sembrano di più. “Ho il gusto di alzarmi la mattina e venire al campo per migliorare giorno dopo giorno. Se c’è una cosa che ho imparato dall’ex preparatore Spinelli e dall’attuale Scarpi è che il lavoro paga sempre. Ed è un concetto presente all’interno del gruppo. Rispetto all’anno passato siamo più compatti, con diversi stranieri che hanno un anno di esperienza da far fruttare. Da quando sono tornato a dire il vero l’armonia nello spogliatoio non è mai mancata. Ma è bello vedere come tutte le componenti remino nella stessa direzione per centrare obiettivi importanti. Non necessariamente rappresentati da un traguardo sportivo tangibile. Un percorso che renda merito, a livello di gratificazioni, alla cultura del lavoro che c’è tra i compagni. Ragazzi, lasciatevelo dire. Siete grandi”.

Domenica al Dall’Ara il Grifone dovrà combattere, servirà dare il massimo. “Ho letto la statistica che vede il Bologna sempre a segno nelle prime sei giornate e sempre vincente nelle partite disputate in casa. Al Dall’Ara sanno tirare fuori il meglio, per noi sarà una partita complicata. Fare risultato significherebbe aver fatto una prestazione perfetta o giù di lì. Il nostro ex compagno Dzemaili è uno che può creare grattacapi con il suo tuttofare a centrocampo. Sotto l’aspetto offensivo è una squadra che punta sulla freschezza dei suoi attaccanti e sulla loro tecnica per finalizzare le azioni”.

www.genoacfc.it

Booking.com