Calcio Estero Premier League, si parte con “l’Occhio di Falco”: Addio al Gol Fantasma....

Premier League, si parte con “l’Occhio di Falco”: Addio al Gol Fantasma. In Italia no

534

Occhio di FalcoChi non ricorda l’ormai celebre gol di Muntari? La rete del ghanese contro la Juventus, mai convalidata, è l’esempio più lampante dei famigerati “gol fantasma”. Eppure, la Figc sembra essere sorda al richiamo della tecnologia. Passano gli anni, cambia la preparazione degli atleti, i materiali di gioco, i campi. Tutto si adegua al tempo che passa, tranne le regole del gioco. Chissà perché. La categoria arbitrale è arroccata sulle sue posizioni, cedere alla tecnologia sarebbe come consegnare parte del loro potere. Alla fine si parla sempre della stessa cosa.

Il calcio sta dando spazio, lentamente ma con costanza, alle innovazioni tecnologiche che possano aumentarne la bellezza e soprattutto garantirne la correttezza e la qualità dello spettacolo per evitare equivoci, polemiche e situazioni che possano mettere a rischio la credibilità a livello mondiale.
E ancora una volta è l’Inghilterra a compire il passo più lungo verso il futuro, la patria dove tutto incominciò attorno ad un pallone e un rettangolo di gioco, oggi si fa pioniera dell’ultima novità, l’”occhio di falco”.

Arriva “Occhio di falco” – Questo è il nome di una telecamera molto particolare, posta sulla linea di porta e  collegata all’orologio, messo al polso del direttore di gara che ne può controllare il monitor in qualsiasi occasione. Soprattutto per vedere in ‘real time’ se dopo un tiro, la palla supera o no la linea di porta potendo così decretare senza indugio un gol. Il tutto senza perdite di tempo: sul display l’immagine verrà fornita entro un secondo in cui lampeggerà l’eventuale scritta “goal”. Il margine di errore è stimato in quattro millimetri e il famosi ‘gol fantasma’ che hanno da sempre caratterizzato in modo periodico la storia del calcio, hanno le ore – anzi i secondi – contati.  La sperimentazione ha dato già ottimi risultati e la si proporrà nella  prossima finale della Community Shield fra Manchester United e Wigan, per poi venire replicata nell’amichevole Inghilterra Scozia. Infine da metà agosto in tutti i 380 match della Premier League. Il calcio inglese si rinnova.

Booking.com