Calcio Estero Premier League Premier League, Tris Liverpool con Mario Balotelli, stop Arsenal

Premier League, Tris Liverpool con Mario Balotelli, stop Arsenal

Tottenham-LiverpoolPremier League, Tris Liverpool con Mario Balotelli, stop Arsenal.  Si conclude la 3^ giornata della Premier League con i tre posticipi in programma: il Liverpool, con Mario Balotelli in campo per un’ora, ha travolto il Tottenham, l’Arsenal bloccato in trasferta con il Leicester, al debutto di Cambiasso in panchina.

Premier League, Tris Liverpool con Mario Balotelli, stop Arsenal. Il Liverpool di Bredan Rodgers risponde alla vittoria di ieri del Chelsea sul campo dell’Everton, rifilandone tre al Tottenham. I reds espugnano il White Hart Lane grazie alle reti di Sterling, Gerrard su rigore e Moreno. Esordio dal 1′ per Mario Balotelli, che è rimasto in campo per un’ora di gioco.

Si ferma ancora, invece, l’Arsenal di Wenger, questa volta contro il Leicester: ai Gunners non basta il gol di Sanchez per ottenere i tre punti in trasferta. L’altro match di giornata, Aston Villa-Hull City, termina 2-1 per i padroni di casa, che si fanno largo nel primo tempo con Agbonlahor e Weimann. Inutile la rete di Jelavic.

Chelsea e Swansea guidano la classifica della Premier League a punteggio pieno a 9 punti, Aston Villa sola a quota 7 punti ed a 6 punti Liverpool e Tottenham, settimo posto Arsenal a quota 5 punti. Crystal Palace e Burnley chiudono ad 1 punto.

MANCHESTER CITY-STOKE CITY: 0-1. (58′ Diouf). Terzo turno di Premier League, le squadre di Manchester non sorridono. Se lo United è stato fermato sullo 0-0, il City Campione in carica è clamorosamente caduto all’Etihad contro lo Stoke City. A decidere il match un goal destinato ad entrare nella storia: al 58′ Diouf ha raccolto il pallone nella metà campo, dando vita ad un coast to coast tra spallate e accelerate incredibili, battendo freddamente Hart.

BURNLEY-MANCHESTER UNITED: 0-0. In affanno lo United, di fatto succube di un Burnley esaltato dal tifo di Turf Moor. Primo strameritato punto per i Clarets, capaci di imbrigliare i Red Devils per tutta la durata dell’incontro. Van Gaal non va oltre il pareggio, guadagnando il secondo punto in tre partite. Un 3-4-3 inspiegabile, quello del tecnico olandese, con Young e Valencia larghi e Mata interno di centrocampo.

NEWCASTLE-CRYSTAL PALACE: 3-3  (1′ Gayle (C) – 37′ Janmaat (N) – 48′ Puncheon (C) – 73′ Aarons (N) – 88′ Williamson (N) – 96′ Zaha (C). Spettacolo e gara thriller dal primo all’ultimo minuto quella andata in scena a Newcastle. Ospiti del Crystal Palace in vantaggio dopo una manciata di secondi con Gayle, doccia gelata per i bianconeri. I padroni di casa non si sono persi d’animo trovando il pari con Janmaat al 37′, prima di andare nuovamente sotto con Puncheon. A completare la rimonta Aarons prima e dunque Williamson. Al 96′ conclusione perfetta di una sfida spettacolare, il goal del baby Zaha.

QPR-SUNDERLAND: 1-0. (45′ Austin). Primi punti conquistati per il QPR di Redknapp, che si rialza così dopo due sconfitte consecutive. Prima sconfitta stagionale invece per il Sunderland, battuto dalla rete di Austin nell’exta-time della prima frazione.

SWANSEA-WBA: 3-0.  (2′ Dyer – 24′ Routledge – 71′ Dyer). Lo Swansea non ha alcuna intenzione di fermarsi. Grandiosa partenza per i gallesi in questa nuova Premier League, tre vittorie su tre e testa della classifica inglese. Contro il WBA gara in discesa già al secondo minuto con il vantaggio di Dyer, a cui è seguito il raddoppio di Routledge al 24′. Al Liberty Stadium ha chiuso i conti ancora una volta Dyer, siglando la personale doppietta.

WEST HAM-SOUTHAMPTON: 1-3. (27′ Noble (W) – 45′ – 68′ Schneiderlin (S) – 83′ Pellè (S).  L’illusione e la sconfitta, in quel di Londra. Hammers del West Ham battuti tra le mura amiche dalla grande riscossa del Southampton, che ha prima trovato il pari e la rimonta con Schneiderlin e dunque chiuso la questione con Pellè, al primo goal in Premier League.

EVERTON-CHELSEA: 3-6. (1′ Costa (C) – 3′ Ivanovic (C) – 45′ Mirallas (E) – 67′ autorete Coleman (C) – 69′ Naismith (E) – 74′ Matic (C) – 76′ Eto’o (E) – 77′ Ramires (C) – 90′ Costa (C). Il Chelsea fa tre su tre e resta in vetta alla Premier League: dilagante successo sul difficile campo dell’Everton, violato in 180 secondi da Diego Costa e Ivanovic. Mirallas riaccende le speranze della squadra dell’Everton, poi via al botta e risposta: l’autogoal di Coleman, il 2-3 di Naismith, il poker di Matic ma soprattutto la prima gioia con l’Everton dell’ex Samuel Eto’o. Non basta però, perchè ancora Diego Costa rende tennistico il passivo in favore dei ‘Blues’.

Premier League, 3^ Giornata, programma di Domenica 31 Agosto.

ASTON VILLA-HULL: 2-1. 14′ Agbonlahor (A) – 36′ Weimann (A) – 74′ Jelavic (H).

TOTTENHAM-LIVERPOOL: 0-3. 8′ Sterling – 49′ rigore Gerrard – 60′ Moreno.

LEICESTER-ARSENAL: 1-1. 20′  Sanchez (A) – 22′ Ulloa (L).

 

 

Booking.com