Calcio Italiano Samp, Pazzini out un mese. Delneri: negati due rigori

Samp, Pazzini out un mese. Delneri: negati due rigori

326

Frattura del setto nasale per l’attaccante dopo il fallo di Muslera. L’allenatore blucerchiato e il dg Marotta furibondi con l’arbitro Orsato: “Vogliamo pari opportunità, è dall’inizio dell’anno che ci penalizzano. Serve più equilibrio nelle decisioni”

 

cassano_pazziniLuigi Delneri se l’è presa con l’arbitro Daniele Orsato dopo il pareggio della Sampdoria in casa della Lazio. Secondo il tecnico doriano il fischietto di Schio avrebbe sbagliato non concedendo due calci di rigore per i falli di Fernando Muslera su Giampaolo Pazzini e di Mobido Diakitè su Reto Ziegler: “Penso che bisogna avere più equilibrio nel decidere – ha detto il tecnico ai microfoni di Sky -, la Sampdoria è stata molto penalizzata in questo inizio di campionato. L’unico a non vedere il rigore su Pazzini è stato l’arbitro. La cosa grave è che non ha dato nemmeno l’angolo, a conferma che il pallone l’aveva toccato il nostro attaccante e non Muslera. Pazzini si è rimediato una brutta botta e oltre al danno c’è stata pure la beffa visto che starà fuori un mese col naso rotto”.

“C’erano due rigori per la Samp: nello spogliatoio tutti i miei giocatori hanno protestato con me, chiedendomi perchè la società non fa sentire la sua voce”. Beppe Marotta, dg del club blucerchiato, si fa portavoce della protesta doriana dopo l’1-1 in casa della Lazio. “Noi non pensiamo di poter contendere lo scudetto all’Inter – ha aggiunto Marotta, – Non ne abbiamo i mezzi finanziari nè calcistici: ma chiediamo pari opportunità. Già domenica scorsa ci era stato negato un rigore sacrostanto”.


Fonte: Sky Sport


Booking.com