Calcio Italiano Serie A, Milan-Parma: Caos rossonero, entusiasmo per i ducali

Serie A, Milan-Parma: Caos rossonero, entusiasmo per i ducali

470

Serie A, Milan-ParmaSerie A, Milan-Parma: Caos rossonero, entusiasmo per i ducali. La 28^ giornata del campionato di Serie A, ha visto protagonista l’Inter di Walter Mazzarri che ha vinto al Bentegodi nell’anticipo del sabato con il Verona.

Serie A, Milan-Parma: Caos rossonero, entusiasmo per i ducali. Il Milan rischia di perdere il treno per l’Europa e dovrà fare di tutto per restare aggrappato al gruppone che punta l’ultima posizione disponibile. I ducali con l’entusiasmo alle stelle sono meritatamente sesti in classifica, grazie all’estro di Antonio Cassano, ex di turno e l’esperienza di Roberto Donadoni. A San Siro andrà in scena una gara che dirà molto sul futuro di entrambe le formazioni. Sono 23 i precedenti in casa dei rossoneri. Il bilancio vede nettamente in vantaggio il Milan con 15 vittorie, 6 pareggi e solamente 2 sconfitte. I ducali a Milano hanno segnato solamente 20 goal, contro i 47 subiti. Per tornare all’ultimo successo del Parma a San Siro bisogna andare indietro di quasi 18 anni. Era il 22 dicembre 1996 e il Parma allenato da Carlo Ancelotti, che rischiava l’esonero, si salvò grazie al goal di Mario Stanic. Curiosità: è il secondo Milan-Parma che si gioca dopo un’eliminazione dei rossoneri dall’Europa. La prima volta avvenne il 24 marzo 1996, quando dopo la dura sconfitta (3-0) nel ritorno dei quarti di Coppa Uefa, contro il Bordeaux che costò l’eliminazione, i rossoneri si riscattarono battendo il Parma a San Siro per 3 a 0 grazie alle reti di Baggio, Donadoni e Savicevic. In questa stagione, il Parma in trasferta su 12 gare disputate, ha ottenuto 5 vittorie, Napoli, Livorno, Chievo, Atalanta e Sassuolo, 4 pareggi, Catania, Fiorentina, Inter e Sampdoria e 3 sconfitte, Udinese, Verona e Genoa, segnando 20 reti e subendone 14.

Serie A, Milan-Parma. I rossoneri arrivano a questa sfida con il morale sotto i tacchi dopo la brutta eliminazione dalla Champions League. In casa Milan sono tutti in discussione e mister Clarence Seedorf non intende più fare sconti a nessuno. Sarà assente De Sciglio per squalifica, quindi sulla fascia destra giocherà Zaccardo o Abate. In attacco ci sarà Balotelli, preferito ancora una volta a Pazzini. A centrocampo Montolivo e Muntari, mentre dietro la punta Poli rischia il posto a favore di Robinho o Honda. Kakà e Taarabt invece dovrebbero partire dall’inizio.

Serie A, Milan-Parma. Anche Roberto Donadoni dovrà fare i conti con alcune assenze importanti. La prima è quella di Paletta  squalificato, al suo posto ci sarà Felipe. Tegola all’ultimo minuto per Gargano che ha accusato  un fastidio al polpaccio. L’uruguaiano non è stato convocato come Pozzi, Mauri e Vergara. A centrocampo Acquah dovrebbe partire dall’inizio per sostituire l’ex giocatore del Napoli. Il tridente avanzato sarà composto da Biabiany, Amauri e Cassano. In rampa di lancio Palladino per un posto da titolare.

Booking.com