Calcio Italiano Serie A – Seedorf tiene a galla il Milan: 1-0

Serie A – Seedorf tiene a galla il Milan: 1-0

569

Cagliari beffato e arrabbiato a S. Siro


seedorfSenza Kakà, Ronaldinho e Pato (assente dell’ultima ora), oltre a Sheva e Borriello, il Milan è riuscito a superare il durissimo ostacolo Cagliari per 1-0. A San Siro ha risolto il contestato Seedorf al 20′ della ripresa, sfruttando una furbata di Inzaghi, che ha spinto Lopez addosso a Marchetti in uscita. Una doppia beffa per i sardi. Solo un ottimo Abbiati e un palo (su tiro di Cossu a inizio ripresa) hanno bloccato la squadra di Allegri.

E’ un Milan in grande emergenza quello che scende in campo a San Siro: l’ultima defezione è quella di Pato. Una brutta tegola, anche perché di fronte c’è un avversario non solo tosto, ma tecnicamente e tatticamente ben messo in campo. Lo dice la classifica e bastano pochi minuti per capirlo. Sedici per la precisione, tanti ne servono ad Acquafresca per costringere al miracolo Abbiati, bravo a respingere una girata da pochi passi. Sussulto poco dopo, quando Inzaghi insacca su perfetto assist di un claudicante Seedorf, ma è in chiaro fuorigioco.

Nell’ultimo quarto d’ora i sardi ci credono, aumentano il ritmo e vanno vicini al gol ancora con Acquafresca, che spreca di testa, e Cossu, il cui tiro da fuori viene prontamente respinto. Dagli spalti milanisti piove qualche fischio, ma le facce mostrano anche un po’ di paura.

Ancelotti e Allegri non cambiano nell’intervallo e non cambia nemmeno l’andamento del match. Cagliari pungente e Milan macchinoso. Tempo cinque minuti e il palo respinge un missile di Cossu ad Abbiati superato, rigettando nello stomaco l’urlo di gioia del rossoblù.

Ma il peggio per gli ospiti doveva ancora arrivare, perché al 20′ ecco il vantaggio del Milan, tra l’altro col giocatore più contestato: Inzaghi spinge furbescamente Lopez addosso a Marchetti in uscita, il pallone arriva dalle parti di Seedorf che insacca senza problemi. Il Cagliari protesta, ma si spegne lentamente, mentre i rossoneri riprendono coraggio dopo una partita tutta col freno a mano tirato.

Il match, così, scorre via senza altre emozioni (se così si possono chiamare), se non la faccia sorpresa di Inzaghi quando lui, unica punta, viene tolto per lasciare spazio ad Ambrosini. Insomma, applausi al Cagliari per l’ennesima dimostrazione di valore, ma i tre punti a un Milan che, inevitabilmente, deve attendere tempi migliori. E il rientro delle sue stelle brasiliane.


Milan-Cagliari 1-0

Milan (4-4-1-1): Abbiati; Zambrotta, Bonera (25′ st Senderos), Maldini, Favalli; Beckham (47′ st Antonini), Pirlo, Flamini, Jankulovski; Seedorf; Inzaghi (39′ st Ambrosini). In panchina: Dida, Kaladze, Emerson, Viudez. All. Ancelotti

Cagliari (4-3-1-2): Marchetti; Matheu (39′ st Agostini), Lopez, Canini, Pisano; Fini, Conti, Biondini (28′ st Lazzari); Cossu; Acquafresca (18′ st Matri), Jeda. In panchina: Lupatelli, Astori, Bianco, Parola. All. Allegri

Arbitro: Saccani
Marcatori: 20′ st Seedorf (M)
Ammoniti: 19′ Acquafresca (C), 46′ st Fini (C), 48′ st Abbiati (M)
Espulsi: –


Fonte: Sport Mediaset

Booking.com