Calcio Estero Liga Supercoppa Europea 2104: CR7 stende il Siviglia

Supercoppa Europea 2104: CR7 stende il Siviglia

1446

Cristiano RonaldoSupercoppa Europea 2104: CR7 stende il Siviglia. Si è aperto questa sera ufficialmente il calcio spagnolo, a Cardiff si sono scontrati il Real Madrid, vincitore della Champions League, ed il Siviglia vincitore dell’Europa League, per assegnare la Supercoppa Europea 2014. Show di Cristiano Ronaldo che stende il Siviglia.

Supercoppa Europea 2104: CR7 stende il Siviglia. Real Madrid-Siviglia 2-0. In campo ci sono i colpi Kroos e James Rodriguez, Di Maria si accomoda in panchina, ma la scena se la prende sempre Cristiano Ronaldo. A Cardiff arriva il primo trofeo stagionale per il Real Madrid, trascinato dal fuoriclasse portoghese che stende con una doppietta il Siviglia nella finale di Supercoppa Europea: per lui ora sono 254 reti in 247 partite con la maglia delle merengues.
Supercoppa Europea 2104: CR7 stende il Siviglia. A inizio gara la vincintrice dell’ultima Europa League, stravolta dalle cessioni, prova a impostare una gara fatta di cauto possesso palla e ritmi lenti, ma il piano tattico di Unai Emery dura dieci minuti. Poi sale di colpi il Real Madrid di Carlo Ancelotti: i più intraprendenti sono Cristiano Ronaldo e Bale, che iniziano a prendere le misure dalla distanza. Al 26′ la prima occasione: CR7 si libera dalla marcatura con un movimento da fuoriclasse in area, Beto è reattivo e lo mura in uscita. Quattro minuti dopo, però, deve arrendersi. James Rodriguez fa correre Bale sulla sinistra, il gallese alza la testa e serve sul secondo palo Cristiano Ronaldo, perso da Navarro in campo al posto del partente Moreno: il campione portoghese a un passo dalla porta ha vita facile per mettere in rete la palla del vantaggio. Dopo il vantaggio le merengues si distraggono: li salva Casillas, in uscita a valanga su Carrico.
Supercoppa Europea 2104: CR7 stende il Siviglia. Nella ripresa il Real Madrid parte col piede sull’acceleratore. Al 49′ è già 2-0: CR7 lavora un buon pallone in area e piega le mani al connazionale Beto con una sassata mancina. Il Siviglia non si vede più, cede di schianto e le merengues provano a dare spettacolo e vanno a caccia del tris. A evitarlo uno straordinario Beto, reattivo su Benzema e James Rodriguez, poco dopo richiamato in panchina da Ancelotti per dare spazio a Isco. Dall’altra parte il tecnico Emery prova a cambiare le carte in tavola inserendo Iago Aspas per lo spentissimo Vidal, ma la sostituzione non porta i benefici sperati. Da segnalare nel finale solo le conclusioni di Krychowiak e il subentrato Figueiras, un paio di invasioni pacifiche di campo e l’ennesima grande parata di Beto su Bale.
Finisce 2-0, il Real Madrid alza al cielo la seconda Supercoppa Europea della propria storia: la firma ce la mette Cristiano Ronaldo.
Booking.com