Coppe Coppa Italia: Tafferugli e saccheggi dopo la vittoria della Lazio

Coppa Italia: Tafferugli e saccheggi dopo la vittoria della Lazio

352

Nel corso dei festeggiamenti per il successo dei biancocelesti in Coppa Italia alcuni teppisti hanno provato a danneggiare e saccheggiare alcuni negozi in piazza di Spagna e Via Condotti. Il bilancio è di 3 arresti, 7 denunce e un poliziotto ferito

 

Tifosi_lazio_festaTafferugli si sono verificati nel centro della capitale la scorsa notte, dopo la vittoria della Lazio della Coppa Italia: teppisti hanno tentato, nel corso dei  festeggiamenti, di danneggiare e saccheggiare alcuni negozi in  piazza di Spagna e Via Condotti. Per impedirlo agenti di polizia hanno effettuato, attorno all’una della scorsa notte, cariche di alleggerimento mentre venivano bersagliati da petardi, oggetti contundenti e fumogeni.

Nel corso dei tafferugli agenti della Digos ha arrestato un romano di 33 anni, tifoso della Lazio, che aveva aggredito un poliziotto, successivamente costretto al ricorso di cure mediche e refertato con trenta giorni per una frattura. Altri quattro uomini delle forze dell’ordine, due poliziotti e due carabinieri, hanno riportato contusioni. Nel corso dei disordini sono stati danneggiati anche alcuni mezzi.

E’ di tre arresti e sette denunce il bilancio dei controlli effettuati dalle forze dell’ordine prima  e dopo l’incontro Lazio-Sampdoria per al finale di Coppa Italia. Due supporter della Sampdoria, uno di 23 e uno di 32 anni, erano finiti in manette prima della partita perché trovati in possesso di un petardo del genere proibito e per resistenza a  pubblico ufficiale. Inoltre erano stati denunciati quattro tifosi della Lazio per aver scavalcato delle barriere interne allo stadio.

 

Fonte: Sky Sport

Booking.com