Calcio Italiano Il 160° Derby di Roma finisce in parità: Garcia e Reja contrastanti

Il 160° Derby di Roma finisce in parità: Garcia e Reja contrastanti

1372

Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il tecnico della Roma Rudi Garcia, che ha commentato così lo 0-0 ottenuto nel derby contro la Lazio: “Abbiamo fatto una partita seria, ma per vincere bisogna migliorare nell’ultimo passaggio o nel penultimo. E’ quello che è mancato stasera, ma è un punto fuori casa. Bisogna essere più determinati davanti alla porta, c’è stata un’occaisone di Pjanic che se l’avesse giocata di prima avrebbe fatto molto meglio. Sul piano fisico ho trovato molto bene la squadra, era la seconda partita in una settimana e le energie non mancavano. Ci è mancato fare la scelta giusta davanti alla porta”.Rudi Garcia

Sui singoli: “Bastos? Sono soddisfatto, ha giocato con entusiasmo. E’ entrato piano in partita ma poi ha avuto occasioni, ha saltato l’uomo ed è questo che mi aspetto da lui. Le migliori occasioni da gol le ha avute Pjanic, che è un centrocampista molto offensivo. Questo pareggio può essere un risultato non buono se si guarda la classifica, ma a volte succede che la squadra padrona del campo non riesca a fare gol. Reja? Penso tutto quello che ho detto ieri”.

Ancora su Bastos: “Può giocare in tanti ruoli, sa attaccare e difendere, è polivalente e aiuta molto la squadra. Gervinho? Per me può migliorare come tanti altri giocatori, non è giovane ma non è nemmeno vecchio. Ha giocato contro una squadra che si è difesa molto, ma ha avuto insieme a Pjanic le migliori occasioni della gara. Distanze invariate con la Juve? Dobbiamo vedere questo aspetto positivo, non abbiamo perso punti pareggiando fuori casa e il risultato della Juve dà ancora più valore alla vittoria che abbiamo ottenuto noi contro il Verona. Non c’è nulla di scontato in Serie A”.

Edy-RejaIntervistato dai microfoni di Mediaset Premium, il tecnico della Lazio Edy Reja ha commentato il pareggio per 0-0 contro la Roma: “Abbiamo fatto bene, sono soddisfatto. La prestazione – ha spiegato l’allenatore – è stata ottima sotto il profilo della fase difensiva, nella ripresa siamo calati e abbiamo arretrato il nostro baricentro. Ho inserito Mauri per bloccare De Rossi, la Roma ha avuto la supremazia del gioco ma questo era preventivabile. Nell’ultimo quarto d’ora siamo stati in difficoltà, anche se i giallorossi non hanno avuto palle ‘pulite’ per colpirci. Il pari mi sta bene, anche se abbiamo avuto alcune occasioni per segnare. La Roma è una squadra completa, in difesa e in attacco senza parlare del centrocampo. I giallorossi hanno grandi mezzi e qualità, siamo stati bravissimi a fermarli. Non eravamo favoriti, il pareggio per noi è tanta roba”.

La settimana senza dormire? “Ora sono rilassato (ride, ndr), posso godermi un buon punto nel derby. Ora – prosegue Reja – pensiamo già alla prossima gara. C’è l’Europa League tra poche settimane, siamo in ripresa e personalmente sono fiducioso”.

Il rientro di Mauri? “Può giocare dietro la punta, ho una rosa ampia e sono felice di averlo nuovamente a disposizione. Non potevo pretendere da lui una grande prestazione dopo un periodo di inattività, l’importante è che abbia ripreso confidenza con la partita. Deve trovare la giusta condizione con i 90′, in questi mesi si è allenato con regolarità ma la gara offre altri stimoli”.

Booking.com