Calcio Italiano Juve, Conte: La sconfitta con il Milan non l’ha ancora digerita

Juve, Conte: La sconfitta con il Milan non l’ha ancora digerita

323

L’allenatore bianconero si è infuriato per la poca determinazione dei suoi giocatori

conteIl Mourinho “de noantri” un po’ conta i giorni e un po’ sbraita ma, soprattutto, non accetta volentieri le sconfitte. Il ko di San Siro, tutto sommato inatteso in casa Juve, ha fatto letteralmente andare su tutte le furie Antonio Conte che, in attesa di riprendersi finalmente la sua panchina, ha pensato bene di tenere a rapporto la squadra per ricapitolare un paio di concetti. Su tutti quello della feroce determinazione venuta ultimamente a mancare.

Il punto, sostanzialmente, è questo: Conte non si è arrabbiato per la partita persa – può capitare, suvvia -, quanto piuttosto per l’atteggiamento remissivo della sua squadra. La Juve del Meazza non gli è piaciuta nemmeno un po’, non gli è piaciuta la mollezza di qualche giocatore e non gli è piaciuto, soprattutto, lo scarso agonismo messo sul campo. Perdere fa insomma parte delle regole del gioco, ma prima di cedere le armi il tecnico bianconero pretende giocatori che abbiamo sputato sangue. Anche perché, va detto, la sconfitta contro il Milan, tutto sommato quasi indolore – l’Inter ha perso ed è rimasta dov’era, il Napoli è ancora a distanza di sicurezza -, si inserisce nel periodo più nero della sua avventura da allenatore della Juve.

Booking.com