Calcio Italiano Lucarelli contro il Parma, il Toro ci pensa

Lucarelli contro il Parma, il Toro ci pensa

649

L’attaccante in rotta con il club emiliano. Potrebbe arrivare in cambio di Bianchi o Stellone

 

lucarelliLucarelli al Torino per Bianchi (o Stellone?): la voce batte insistente, pur non trovando conferme a parte un certo nervosismo del centravanti livornese, che ieri, a sorpresa, non le ha mandate a dire. «Ho letto un articolo e, siccome nell’arco della mia carriera non mi era capitato di essere visto come il problema di una squadra o comunque come un giocatore che è difficile togliere per vari motivi, volevo solo dire che da oggi non sono più il capitano del Parma». Boom.

MULTATO – «Volevo dire che continuerò, qualora la società decidesse di continuare ad avvalersi delle mie prestazioni, a fare quello che ho sempre fatto e magari a cercare di fare anche un po’ meglio, però non sono mai stato il problema della squadra e non lo voglio nemmeno essere. Non sono uno che ama stare in paradiso a dispetto dei santi, quindi la fascia di capitano del Parma è libera. Penso che un capitano debba anche essere nelle grazie dell’ambiente, io probabilmente non lo sono. L’ostilità e l’odio li avverto da quando sono arrivato. Mi dispiace perché io al Parma ci tengo e per Parma mi sono messo contro la mia città e i livornesi, ho fatto scelte che a Livorno sono risultate impopolari e mi hanno creato problemi. Mi spiace solo di non essere stato ripagato». Il Parma non ha perso tempo e, prendendo «atto con dispiacere della sua volontà di lasciare la fascia», ha multato Lucarelli.

SDEBITARSI – A questo punto è evidente che Lucarelli lascerebbe ben volentieri Parma, piazza per certi versi tranquilla ma che evidentemente non ama il bomber. Non è un mistero poi che nel cuore di Lucarelli esista un buco, che duole: la mesta seconda parte della sua esperienza al Toro resta per lui un’onta da lavare, una ferita da curare saldando, come in passato ha più volte detto, «il mio debito col Toro e i suoi tifosi». L’occasione l’acchiapperebbe al volo, dunque. Non è escluso perciò che dalle voci possa nascere un affare.

Fonte: TuttoSport di Alberto Manassero

Booking.com