Calcio Italiano Se la Serie A non riparte, queste le squadre in Champions ed...

Se la Serie A non riparte, queste le squadre in Champions ed Europa League

189

Covid-19 Champions ed Europa LeagueSe la Serie A non riparte, queste le squadre in Champions ed Europa League. Per la scelta delle squadre che parteciperanno alle coppe il prossimo anno, la UEFA ha indicato nel merito sportivo il criterio da prendere in considerazione qualora non si riuscisse a portare a termine la stagione.

Se la Serie A non riparte, queste le squadre in Champions ed Europa League.  Fino a questo momento in Serie A si sono disputate 26 giornate di campionato, ma otto squadre hanno una partita in meno. Un dettaglio non da poco, soprattutto per l’individuazione della settima squadra in classifica. Questa la classifica: Juventus 63; Lazio 62; Inter* 54; Atalanta* 48; Roma 45; Napoli 39; Milan 36; Hellas Verona* e Parma* 35; Bologna 34; Sassuolo* e Cagliari* 32; Fiorentina 30; Udinese 28; Torino* 27; Sampdoria* 26; Genoa e Lecce 25; SPAL 18; Brescia 16.
(*) una partita in meno

Se la Serie A non riparte, queste le squadre in Champions ed Europa League. In Champions League il quadro è già ben delineato – Per la scelta delle squadre che parteciperanno alle coppe il prossimo anno, la UEFA ha indicato nel merito sportivo il criterio da prendere in considerazione qualora non si riuscisse a portare a termine la stagione. E nel nostro massimo campionato non ci sono dubbi: Inter e Atalanta, che hanno anche una gara in meno, sarebbero le squadre qualificate alla Champions 2020-21 insieme a Juventus e Lazio.

Se la Serie A non riparte, queste le squadre in Champions ed Europa League. In Europa League due posti certi. Poi dubbio tra Milan ed Hellas Verona. Normalmente, la Serie A qualifica alla successiva Europa League la quinta classificata (Roma), la sesta classificata (Napoli) e la vincitrice della Coppa Italia. Se però a vincere la Coppa Italia è una squadra già presente tra le prime sei in classifica, ecco che a qualificarsi ai preliminari di Europa League è la settima in classifica.
In questo momento il Milan è sesto in classifica, ma Hellas Verona e Parma – oltre a un punto in meno – hanno anche una gara in meno. La Lega a quel punto potrebbe/dovrebbe basarsi sul quoziente punti per decidere chi è avanti: la media punti del Milan – 36 punti in 26 gare – è di 1.38. Quella di Hellas Verona e Parma – 35 punti in 25 gare – è di 1.4. Quindi Hellas Verona e Parma scavalcherebbero il Milan in classifica, con gli scaligeri davanti rispetto ai ducali in virtù di una migliore differenza reti.
C’è, infine, la variante Coppa Italia, attualmente ferma alle semifinali d’andata. Impegnate nella competizione Juventus, Milan, Inter e Napoli. Nel caso in cui dovesse concludersi solo questa competizione e a vincerla sarebbe il Milan, il club rossonero si qualificherebbe automaticamente ai gironi di Europa League col Napoli che retrocederebbe ai preliminari estromettendo senza se e senza ma l’Hellas Verona.

Fonte: tuttomercatoweb

Booking.com