Calcio Italiano Lega Pro Unica Giudice Sportivo Lega Pro Girone C: 22 squalificati, 5 giornate a Moscardelli

Giudice Sportivo Lega Pro Girone C: 22 squalificati, 5 giornate a Moscardelli

GIUDICE SPORTIVO LEGA PROGiudice Sportivo Lega Pro Girone C: 22 squalificati, 5 giornate a Moscardelli. Mano pesante del Giudice Sportivo della Lega Pro Girone C a seguito della 32^ giornata di campionato appena conclusasi. 22 sono stati complessivamente i calciatori squalificati per un totale di 29 gionate.

Giudice Sportivo Lega Pro Girone C: 22 squalificati, 5 giornate a Moscardelli. Stangata per Lecce e Messina, 4 calciatori dei salentini di cui 5 giornate a Davide Moscardelli e tre dei siciliani. Ammende a due club, Foggia e Messina per esplosione di pedardi sul rettangolo di gioco.

SQUALIFICA PER CINQUE GARE EFFETTIVE:
MOSCARDELLI DAVIDE (LECCE SPA) per aver colpito con una gomitata al mento un avversario disinteressandosi del pallone; espulso, avvicinava l’arbitro e gli rivolgeva una frase ingiuriosa ed offensiva, uscendo dal terreno di gioco si toglieva la maglia lanciandola per terra reiterando frasi offensive nei confronti dell’arbitro.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:

DI CHIARA GIAN LUCA (LECCE SPA) per comportamento gravemente scorretto ed offensivo verso un assistente arbitrale. 
LEPORE FRANCO (LECCE SPA) per atto di violenza verso un avversario disinteressandosi del pallone.

NARCISO ANTONIO (FOGGIA CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi commetteva un atto di violenza verso un avversario, senza conseguenze.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA :
QUADRI ALBERTO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)  per condotta scorretta verso un avversario.

MANNINI DANIELE (LECCE SPA) per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario.
CIRILLO BRUNO (REGGINA CALCIO S.P.A.) per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

RIPA FRANCESCO (JUVE STABIA S.R.L.) perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi commetteva un atto di violenza verso un avversario, in reazione.

PESTRIN MANOLO (SALERNITANA 1919 S.R.L.).

PASQUALONI DANILO (LUPA ROMA F.C. S.R.L.).

BENVENGA ALEX (A.C.R. MESSINA S.R.L.).

MAZZARANI FRANCESCO (MATERA CALCIO S.R.L.).

GATTARI FILIPPO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.).

PEPE ENRICO (A.C.R. MESSINA S.R.L.).

STEFANI MIRKO (A.C.R. MESSINA S.R.L.).

RAZZITI ANDREA (CATANZARO CALCIO 2011 SRL).

INFANTINO SAVERIANO (ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L.).

MILLESI FRANCESCO (ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L.).

DI CARMINE SAMUEL (JUVE STABIA S.R.L.).

ROMEO SAMUELE (JUVE STABIA S.R.L.).

AURELIO SALVATORE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL).

LEONETTI VITO (SAVOIA 1908 S.R.L.).

AMMENDE:
€ 5.000,00 FOGGIA CALCIO S.R.L. perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere sul terreno di gioco, nei pressi del portiere della squadra avversaria due petardi di notevole potenza, senza conseguenze; i medesimi lanciavano sul terreno di gioco in direzione di un assistente arbitrale diverse bottigliette di plastica semipiene ed un sasso di grosse dimensioni, senza colpire.

€ 500,00 A.C.R. MESSINA S.R.L. perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere un petardo nel proprio settore, senza conseguenze.

Booking.com