Calcio Italiano Serie A Giudice Sportivo Serie A, nove gli squalificati: Ammende per tre club

Giudice Sportivo Serie A, nove gli squalificati: Ammende per tre club

Giudice Sportivo Serie AGiudice Sportivo Serie A, nove gli squalificati: Ammende per tre club. Per ogni giornata di campionato puntualmente non mancano le sentenze del Giudice Sportivo Dott. Tosel, che alla 15^ giornata ha squalificato nove giocatori, tutti per una giornata.

Giudice Sportivo Serie A, nove gli squalificati: Ammende per tre club. Delle prime della classifica solo l’Inter è stata coinvolta nelle decisioni disciplinari, Torino, Udinese, Lazio e Bologna le altre squadre.

Per l’anticipo serale di sabato prossimo, Udinese-Inter, tre i calciatori che salteranno il match per squalifica, mentre per la partita Chievo Verona-Atalanta, in programma domenica 13 dicembre alle ore 15:00, sono due i calciatori assenti per squalifica. Nessun giocatore squalificato per il big match Napoli- Roma, anche se Allan e Pjanic sono diffidati per aver ricevuto la quarta ammonizione.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA DI CAMPIONATO:

Danilo D’Ambrosio (Inter);

Giulio Migliaccio (Atalanta);

Simone Pepe (Chievo Verona);

Felipe e Danilo (Udinese);

Bruno Peres (Torino);

Mauricio (Lazio);

Emil Halfredsson (Hellas Verona);

Adam Masina (Bologna).

AMMENDE PER CLUB:

BOLOGNA. Multa di 15mila euro per la società emiliana  per “avere suoi sostenitori, al termine del secondo tempo, intonato un coro insultante espressivo di discriminazione per origine territoriale“. FROSINONE. Il club ciociaro  è stato sanzionato con 20mila euro con diffida per “avere suoi sostenitori, dal 40° del secondo tempo fino al termine della gara, colpito con numerosi sputi al capo ed alle spalle un assistente“.

ROMA. Ammenda di 10mila euro infine per la società capitolina a titolo di responsabilità oggettiva, “per avere un componente della panchina, nel corso del primo tempo, fatto uso reiteratamente di un apparecchio ricetrasmittente, infrazione rilevata dai collaboratori della Procura Federale; con recidiva specifica reiterata”.

Booking.com